Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Orrore sul Lago di Garda: cigno ritrovato ucciso, le ali strappate dal corpo

Orrore sul Lago di Garda: cigno ritrovato ucciso, le ali strappate dal corpo

È stato rinvenuto nella mattinata del 21 giugno scorso sulla battigia, il corpo senza vita di un cigno a cui erano state strappate di netto le ali.

La notizia, tra le più oscene di cui ci troviamo a parlare, arriva dal Comune di Bardolino, in provincia di Verona.

Il cigno, un bellissimo esemplare, è stato ritrovato fatto a pezzi e seminascosto da un pedalò da alcuni bagnanti. Le ali gli erano state letteralmente strappate dal corpo e lo stesso destino era toccato alla parte posteriore.

Un’anatra è stata poi ritrovata ferita a poca distanza dai resti del volatile: presentava una piccola freccia nella parte superiore del corpo.

Il corpo estraneo è stato poi estratto dal responsabile del Servizio Esterni dell’Ufficio Ecologia del Comune: si era, fortunatamente, impigliato solo superficialmente e l’anatra è stata quindi immediatamente liberata.

L’uccisione e la profanazione del corpo del cigno sono ora al vaglio della Polizia Provinciale, ma chiaramente non ci sono dubbi che si sia trattato di un’azione intenzionale.

Il sindaco di Bardolino, Ivan De Beni, ha dichiarato: “È incredibile a quanto si spinga la mente perversa di sconsiderati ignoti che si divertono ad accanirsi contro animali inermi. Per quanto di nostra competenza faremo tutte le indagini necessarie per scoprire gli autori dell’esecrabile gesto”.

Nella foto: il corpo senza vita del cigno (fonte Lago di Garda-Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Ma come si fa????? La foto è davvero allucinante, degna di uno dei peggiori film dell’orrore! Violenza gratuita contro un povero innocente! Stanate il mostro assassino!

  2. Un atto vile e crudele, chi lo ha fatto è un pericolo per la società, dovrebbe essere fermato e posto in condizioni di non nuocere nessuno mai più.
    Maledetto!

  3. francescamanimali

    è folle che si vendano liberamente archi e balestre. sono diventate le armi per chi odia gli animali. i gruppi animalisti su dovrebbero mobilitare per chiedere una regolamentazione di questo uso indiscriminato. La notizia, senza suscitare reazioni, lascia purtroppo il tempo che trova…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com