Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Firenze: 350 nidiacei vivi dentro il bagagliaio dell’auto

Firenze: 350 nidiacei vivi dentro il bagagliaio dell’auto

Arrivavano dalla Polonia, i 350 nidiacei vivi ritrovati tutti rinchiusi nel bagagliaio di un’auto fermata a Lastra a Signa, in provincia di Firenze.

A interrompere l’orrendo traffico di creature viventi è stata una squadra composta dalle Polizie Provinciali di Prato e Firenze.

Tutti i volatili appartenevano alle specie cesena e tordo beccaccio e avevano un’età indicativa di dieci, massimo venti giorni di vita. Erano chiaramente detenuti illegalmente ed erano il risultato di furti nei nidi e catture illecite avvenute in Polonia.

I piccoli sono stati immediatamente affidati al centro di recupero Cruma di Livorno mentre gli occupanti dell’auto, di nazionalità sia italiana che straniera, sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Firenze.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. No, la galera in questo ex-paese è soltanto per chi – per fame – è ridotto a rubare 20 euro di spesa per sfamarsi, dopo una vita di tasse, doveri, privazioni da parte dello stato e umiliazioni senza fine.
    Per fortuna almeno, le FFOO li hanno fermati…

  2. questa è l’Italia:
    “mentre gli occupanti dell’auto, di nazionalità sia italiana che straniera, sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Firenze”

    Bene, contenti e liberi di bersi una birra in spiagga… per anni 🙁

    Ma la galera subito, mai?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com