Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / [MAIL BOMBING] Cavalli morti esposti come arte, IHP: è inaccettabile

[MAIL BOMBING] Cavalli morti esposti come arte, IHP: è inaccettabile

“Nei giorni scorsi abbiamo inviato una lettera di protesta alla Fondation Beyeler, come leggete sotto, senza ricevere alcuna risposta.

Vi chiediamo di scrivere un’analoga lettera e di inviarla sia alla Fondazione che al Comune di Riehen che, infine, al sito Artribune che esalta il gesto di Cattelan: sotto trovate il testo italiano e inglese e tutti gli indirizzi.

“Ancora una volta ci troviamo di fronte al cattivo gusto spacciato per arte”, dichiara Sonny Richichi, responsabile organizzativo IHP. “L’esposizione di corpi senza vita è inaccettabile in qualunque società civile e denota disprezzo per la morte e la sofferenza, nonché mancanza di rispetto verso la sensibilità comune. Sappiamo che i cavalli soffrono terribilmente in tutte le fasi legate alla loro uccisione, dal trasporto fino alla morte violenta e spesso lenta, dopo minuti di agonia: trattare i loro corpi in questo modo, più che un guizzo di intellettualità, è una trovata volgare.

Tutto questo ci lascia ancora più attoniti quando viene avallato come forma d’arte. Non vogliamo e non possiamo credere che la cultura sia scesa così in basso, facendo enormi passi indietro. Per questo chiediamo che l’opinione pubblica si mobiliti e faccia cessare queste esibizioni, come già avvenuto pochi mesi fa alla galleria Zabriskie Point a Ginevra, costretta a chiudere anticipatamente la macabra mostra di un cavallo morto penzolante dal soffitto”.

TESTO DA INVIARE (IN ITALIANO E IN INGLESE)

Fondation Beyeler

info@fondationbeyeler.ch

Gemeindeverwaltung Riehen

gemeinde.riehen@riehen.ch

Artribune.com

redazione@artribune.com

c.piccolo@artribune.com

Egregi signori,

L’esposizione di Maurizio Cattelan – dove i cadaveri di cinque cavalli giacciono penzoloni da un muro – rappresenta, a mio parere, una scena di cattivo gusto più vicina ad una trovata pubblicitaria che ad un’opera d’arte:

http://www.fondationbeyeler.ch/en/exhibitions/maurizio-cattelan/introduction

Non credo sia difficile trovare veri artisti nel panorama internazionale, quindi vi chiedo perché puntare su una misera strategia di marketing come questa, anziché su una offerta artistica degna di questo nome.

Spero che vogliate tenere conto di questa lettera e chiudere anticipatamente la macabra esposizione.

Distinti saluti.

***

I’m writing in reference to the exhibit by Maurizio Cattelan – which represents the cadaver of five horses hanging from the wall:

http://www.fondationbeyeler.ch/en/exhibitions/maurizio-cattelan/introduction

I find this spectacle to be brutal and nearer to a form of bad publicity than a work of art.

I do not think it is difficult to find true artists on the international scene and I’m therefore asking you to explain why are you utilizing a market strategy in disgustingly poor taste, instead of offering a real work of art.

I hope that you will take my disgust and indignation into account and close this macabre exhibition immediately.

Sincerely yours,”

Comunicato pubblicato da Italian Horse Protection, 19 giugno 2013.

Nella foto: l’installazione “artistica” con i cavalli morti (fonte IHP).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Questa è la faccia di Maurizio Cattelan (Fonte: Wikipedia):

    http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/0/03/CattelanLOVE.jpg

    Credo che la fisiognomica non sia una una disciplina “pseudoscientifica”, almeno in questo caso.
    Niente altro da aggiungere, a parte girare i tacchi per denunciare la non-arte e cercare di convincere il Cattelan a sottoporsi quanto prima a perizia psichiatrica (quantomeno).

    Eli

    P.S. Questo soggetto è stato insignito di Laurea Honoris Causa in Sociologia. Annàmo BBène…

  2. Io seguo un pò l’arte ed un vero artista rispetta la natura,Michelangelo non si sarebbe mai sognato di fare ma nemmeno di pensare una cosa del genere, chi fà questo per soldi o simili è gentaglia!

  3. a noi sono andate tranquillamente, riempito le caselle forse?

  4. francescamanimali

    impossibile mandare mail a quegli indirizzi. verificate.

  5. Sono pienamente d’accordo con te David!
    Sembra proprio anche a me una provocazione di chiara matrice pubblicitaria.

  6. Un artista è colui che riesce in ciò che ad altri non riesce, allietando il prossimo.
    Può essere una sinfonia di Chopin o Beethoven, un dipinto di Van Gogh o Picasso, una scultura di Michelangelo, un assolo di Jimi Hendrix. Lì è chiara l’arte del singolo, non replicabile.
    Per murare un cavallo imbalsamato basta un muratore (con tutto il rispetto per chi lo fa di mestiere), non è certo un’opera d’arte .
    Nelle opere di questo personaggio manca il lavoro dell’artista, c’è solo l’idea strampalata che però, probabilmente, fa presa sulla massa e sui musei, tanto basta al giorno d’oggi.
    Se invece vuole essere provocazione, è provocazione e non è arte.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com