Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / L’UE bacchetta l’Italia: non recepita la normativa sulla protezione degli animali usati nei test

L’UE bacchetta l’Italia: non recepita la normativa sulla protezione degli animali usati nei test

L’Italia rischia il deferimento alla Corte UE, e sanzioni pesantissime, se non recepirà la normativa UE sulla protezione degli animali usati nei test scientifici.

La notizia è stata lanciata ieri da ANSA, che sottolinea come la richiesta di Bruxelles nei confronti del Belpaese rappresenti, di fatto, la seconda fase della procedura di infrazione.

La Commissione Europea aveva infatti richiesto a Roma informazioni relativamente al recepimento della direttiva. Roma non aveva però mai risposto.

Per questa ragione, la Commissione ha deciso di inviare nella giornata di giovedì una “opinione ragionata alle autorità”, sottolineando che l’Italia ha tempo altri due mesi per adeguarsi alle nuove regolamentazioni, pena multe salate.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Ma se questa direttiva risulta essere obsoleta e inadeguata visti i cambiamenti culturali e sociali degli ultimi tempi che cosa aspetta questa Europa che tanto si definisce progressista e moderna a portarsi in pari coi tempi e ad uniformarsi col pensiero della maggioranza dei suoi cittadini?
    In fondo l’Europa siamo noi…o forse mi sbaglio?

    A questi incapaci malfattori basta sanzionare perchè ciò che vogliono perseguire è soltanto bieco profitto, in un modo o…. nell’altro!

    Vergogna!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com