Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Argentina: il cane abusato dal calciatore diventa la mascotte della squadra rivale

Argentina: il cane abusato dal calciatore diventa la mascotte della squadra rivale

Il cane oggetto della violenza del (ex) calciatore del Bella Vista Jimenez è diventato la mascotte della squadra rivale.

Della storia di questo cane, un meticcio che aveva commesso l’imperdonabile errore di invadere il campo durante una partita di calcio e che per questo era stato afferrato per la gola da Jimenez e successivamente scagliato contro le tribune, avevamo parlato più in dettaglio in questo articolo.

L’associazione animalista spagnola Schnauzi ha riportato ora che l’animale, una femmina di meticcio di nome Negrita, è stata simbolicamente adottata dal Club Atletico San Juan, che nel giorno della violenza si trovava a gareggiare proprio contro la squadra di Jimenez.

Negrita è, di fatto, già diventata la mascotte ufficiale del club, che si è anche fatto carico delle sue cure veterinarie.

Sembra quindi essersi definitivamente risolta la vicenda che, in Argentina ma non solo, aveva scosso l’opinione pubblica e portato all’espulsione dal club del calciatore responsabile.

Tra l’altro è stato soltanto successivamente scoperto che Negrita non era randagia ma di proprietà di un uomo di nome Carlos Saavedra che, non appena avvisato dell’accaduto, l’aveva subito trasportata dal veterinario.

Nel frattempo, Jimenez ha ritenuto opportuno parlare di quanto accaduto con l’emittente argentina Radio 10, scusandosi e commentando “piuttosto che fare ancora una cosa del genere ad un cane, mi taglio un dito. Non accadrà più”.

Nella foto: la piccola Negrita con i giocatori del San Juan (fonte Schnauzi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Jimenez schiatta in corpo!!!!!!

  2. Sebbene io non sia amante del calcio devo dire…W CA San Juan e…viva Negrita ovviamente! 😀

  3. Ewwwaiiii piccola Negrita!!!! Stai bene con quella maglietta! Un abbraccione da tutti noi!!!!

  4. Mariuccia Fornasari

    DOPO LA BRUTTA ESPERIENZA VISSUTA TRAMITE LE MANI CRUDELI DI QUEL (EX PER FORTUNA, CALCIATORE) ADESSO VADA A GUADAGNARSI IL SUO PEZZO DI PANE CON TANTO SUDORE E TROVI LE PORTE CHIUSE, SENZA L’AIUTO DI NESSUNO, IN MODO POSSA CAPIRE CHE LA CATTIVERIA E L’IGNORANZA RENDONO L’UOMO SCHIAVO E BRUTALE. GRAZIE AI CUORI BUONI CHE HANNO ACCOLTO CON COMPRENSIONE E BENEVOLENZA, PROTEGGENDOLO DAI PERICOLI, QUELLA DOLCE, CARA CREATURA PELOSA, CHE, SENZA PENSARE, A VOLUTO PER UN ATTIMO DIVERTIRSI ANCHE LEI, MENO MALE LA STORIA FINISCE CON UN LIETO FINE..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com