Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Zooerastia: dal 2014 vietato in Svezia il sesso con gli animali

Zooerastia: dal 2014 vietato in Svezia il sesso con gli animali

Danimarca, prendi esempio: dal 2014 in tutta la Svezia sarà (finalmente) vietata qualunque attività sessuale che veda per vittima un animale.

La notizia è stata lanciata, tra gli altri, anche da ANSA, che precisa che fino ad ora la zooerastia era legale nel Paese fintantoché “non causava sofferenza all’animale” coinvolto.

In Svezia la decisione è stata resa nota dal Ministro degli Affari Rurali Eskil Erlandsson, che ha commentato: “È venuto il momento di rendere più severe le regole in proposito. Dal 2014 ogni atto sessuale compiuto su animali sarà punito con una ammenda e/o con una pena detentiva di massimo due anni, anche se l’animale non mostra alcun segno di violenza”.

Si dichiara soddisfatta la Federazione Svedese degli Veterinari: “è importante che la società affermi che una tale maniera di utilizzare gli animali non è accettabile”.

La strada verso l’abbattimento completo della zooerastia è ancora lunga: finora il bando ha colpito Paesi come la Germania, la Francia, la Svizzera e la Gran Bretagna ma sono ancora numerose le nazioni in cui tali aberranti pratiche sono di fatto tollerate, anche solo per banali gap legislativi.

Foto: repertorio (fonte Wim Mulder-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Questa è un’aberrazione disgustosa molto spesso congiunta con la pedofilia e altri atti criminali agghiaccianti.
    Non vorrei apparire disfattista, ma quando un costume è radicato…una legge permissiva come questa non basta e l’illegalità clandestina fa da padrona.
    Forse col tempo e con la coscienza degli altri e io lo spero!

  2. Marilena Albiero

    Mi piace la frase della legge svedese: Finchè non causa sofferenza all’animale. Ma chi vogliono prendere in giro ipocriti anche là nella civilissima Svezia che per tante cose io ammiro. Adesso speriamo che la legge venga rispettata ma anche in questo ho i miei dubbi!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com