Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Pescasseroli: nel Parco d’Abruzzo trovata morta un’aquila reale

Pescasseroli: nel Parco d’Abruzzo trovata morta un’aquila reale

Era un esemplare giovane, l’aquila reale trovata purtroppo senza vita a Pescasseroli, all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo.

Il corpo dell’animale è stato individuato e recuperato a seguito della segnalazione delle stesse Guardie del Parco, in condizioni ormai pessime: era infatti putrefatto e svuotato delle interiora.

L’aquila potrebbe quindi essere morta almeno una settimana fa.

L’avvelenamento non è escluso, dal momento che nella località in cui sono stati ritrovati i resti (Vallone Sfondato) già altri animali erano rimasti uccisi a causa di micidiali bocconi farciti. Tuttavia, per una certezza assoluta in merito alla causa di morte sarà necessario attendere gli esiti degli esami necroscopici.

Il direttore del Parco, Dario Febbio, commenta amaramente: “La perdita di un esemplare di aquila, la cui popolazione nel Parco è di sei coppie, è molto grave in quanto impedisce alla specie di tornare a nidificare e insediarsi in aree in passato occupate e attualmente non utilizzate dalla specie”.

Il ritrovamento dei resti è stato segnalato alla Magistratura.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com