Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / USA: chiude il cane in gabbia e lo lascia sul tetto a morire. Denunciato

USA: chiude il cane in gabbia e lo lascia sul tetto a morire. Denunciato

Si chiama Kaylon Dazile l’uomo che dovrà rispondere del reato di maltrattamento di animali per aver lasciato morire di caldo e sete un cane.

Levi era uno Yorkshire Terrier che è stato chiuso in una gabbia di metallo, privato dell’acqua e successivamente abbandonato su un tetto, sotto il sole e ad una temperatura di 40 gradi, fino a morire di sete e di caldo.

La colpa di Levi era quella di avere abbaiato fino ad infastidire Dazile.

Per gli inquirenti, l’aguzzino dovrà spiegare alla corte perché non ha provveduto a fornire al cane un riparo adeguato, acqua fresca e per quale ragione gli ha inflitto una crudeltà talmente grande da causarne il decesso.

I vicini, che sentivano il cane abbaiare disperatamente in cerca di aiuto, non riuscivano a individuare dove fosse. Quando ci sono riusciti, era già morto.

Nella foto, censurata: il corpo senza vita di Levi al momento del ritrovamento (fonte Examiner).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Il perchè è facilmente spiegabile, è una persona crudele, non è malato è soltanto cattivo.

  2. Spero che prima o poi qualcuno faccia fare a quel lurido assassino la stessa atroce fine!!!!!!

  3. francescamanimali

    in questo caso sono per il manicomio giudiziario. è pericoloso per la società.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com