Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Palermo: il cane col tubo al collo e l’indifferenza delle istituzioni. È LIBERO

Palermo: il cane col tubo al collo e l’indifferenza delle istituzioni. È LIBERO

È una storia molto brutta quella che arriva da Bagheria, in provincia di Palermo. Una storia che la foto che pubblichiamo in apertura di articolo racconta già da sola.

L’involontario protagonista di questa vicenda è un grosso cane randagio dal temperamento selvatico e, a quanto pare, malfidente nei confronti di chi non conosce. Il cane in questione sarebbe stato oggetto delle attenzioni malsane di un gruppo di ragazzini della zona, dai quali si fa avvicinare perché li conosce, che gli avrebbero infilato un tubo di plastica al collo.

Secondo quanto riportato nell’appello della cittadina che ha incontrato il cane, l’animale sarebbe in quelle condizioni da almeno quindici giorni e gli abitanti del quartiere avrebbero provato più volte ad avvisare le istituzioni, senza tuttavia ricevere da loro alcun aiuto.

Nel momento in cui scriviamo questo articolo, una serie di attivisti e i volontari di LIDA Palermo si starebbero mobilitando per recuperare il cane e liberarlo da una trappola che potrebbe rivelarsi fatale.

Tuttavia, sembra che l’animale non sia fino ad ora stato individuato, e che in ogni caso si tratterà di un recupero difficile dato dalla particolare timidezza dell’esemplare, che tende ad avvicinarsi con estrema cautela alle persone che non conosce.

Nei commenti in calce all’appello viene segnalato che il cane si trova a Bagheria, nei pressi di Via Mattarella, sotto il “Centesimo”.

Nella giornata di domenica la volontaria che ha scattato la foto avrebbe dapprima cercato – senza ottenerlo – il supporto delle forze dell’ordine, per poi chiamare il canile: nella struttura nessuno avrebbe sollevato il ricevitore del telefono.

Ecco, a seguire l’appello pubblicato dalla cittadina [AGGIORNAMENTO: nel frattempo il link è stato rimosso].

“Questo è quello che è toccato vedere oggi a me e alla mia amica.

Volendo superare il fattore “cattiveria umana” (visto che a mettere quel collare sono stati dei bambini) vorrei concentrarmi sullo sdegno, lo schifo, il ripudio che provo per le istituzioni palermitane”.

“Siamo state lì due ore cercando di salvare un canuzzo appena abbandonato che si gettava continuamente sotto le macchine, tentando invano di chiamare Vigili e Municipale. Dopo due ore s’è presentata la Polizia, chiamata non da noi ma da alcuni condomini del palazzo che da ben quindici giorni telefonavano per chiedere aiuto per quel povero canuzzo costretto a stare col collo teso in modo innaturale. La Polizia, oltre a sfotterci e dirci “uh che brave ragazze”, c’ha dato il contentino dicendoci che sarebbe arrivata la Municipale”.

“Effettivamente un’ora dopo la Municipale è arrivata, con espressione già sdegnata per principio. Ci siamo sentite dire soltanto “iu agghiri a processione, picchi’ cu tuttu rispettu parrannu, la vita ri cristiani conta chiù ri chidda ri l’animali”. [“Io devo andare alla processione perché, con rispetto parlando, la vita degli uomini conta più di quella degli animali” NdR]. Morale della favola? Nessuno ha fatto niente. Lo sdegno che provo è indicibile”.

D’altro canto Geapress, che ha pubblicato un articolo sulla vicenda contestualmente al nostro, avrebbe consultato direttamente la Municipale la quale ribadisce la diffidenza del cane e la difficoltà estrema ad avvicinarlo. Al contempo i Vigili sottolineano che della questione, oltre agli attivisti, si starebbe interessando il distretto veterinari ASP di Bagheria.

In ogni caso ci auguriamo di aggiornarvi quanto prima con novità positive in merito al recupero del cane.

AGGIORNAMENTO 12 GIUGNO 2013: NELLA MATTINATA DI OGGI IL CANE E’ STATO CATTURATO E LIBERATO DAI VOLONTARI DELL’ASVA E I VETERINARI DELL’ASL, COME E’ POSSIBILE VEDERE DALLA FOTO PUBBLICATA DA LINO D’AMICO. PUBBLICHEREMO PRESTO UN NUOVO ARTICOLO, NON APPENA AVREMO MAGGIORI NOVITA’. GRAZIE!

Foto: il cane col collo intrappolato nel tubo (fonte Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

32 Commenti

  1. Finalmente bravo

  2. Peccato che siano gli animali a subire…e nom gli uomini

  3. mariuccia gli aggiornamenti sono nell’articolo: è libera.

  4. Mariuccia Fornasari

    PER PIACERE, CI SONO NOTIZIE PER QUESTA POVERA CREATURA COSTRETTA A QUEL MARTIRIO?

  5. lamparelli gioacchino

    sono cosi perchè sono figli di bastardi

  6. Provo molta tristezza nel constatare che i “bambini” nel 2013 abbiano ancora così tanta ignoranza nei confronti degli animali…saremo sempre un popolo di sottosviluppati…il grande Gandhi diceva che “la civiltà di un popolo di misura dal modo in cui tratta gli animali” ….pensiamo in po’ come siamo messi…

  7. ma senti che impegni pressanti avevano, “la processione” ……..:( ve l’hanno mai insegnata la carità verso TUTTE le creature ? luride merde!!!!!!!

  8. stato chiedi ici imu tares eccc fai vedere che tuteli i animali …..

  9. grazie! al momento non è ancora stato recuperato sfortunatamente.

  10. Dategli un pezzetto di carne con del sedativo così o si addormenta per un pochino o si stordisce e lo potrete prendere senza problemi e sfilargli quel maledetto tubo che dei bambini indigeni glielo hanno messo con cattiveria.
    Pervarore cercate di fare così e fatemi sapere ok?

  11. ciao pat, come abbiamo segnalato già in altri commenti i volontari palermitani si stanno dando il cambio sul posto da 24 ore. il cane questa mattina è stato avvistato ed è molto schivo, non si fa avvicinare. stanno cercando di soccorrerlo con i mezzi che hanno a disposizione.

  12. Buongiono sono diversi giorni che vedo su Facebook su Twitter e su altri siti un articolo che smuove gli animi….. Sono indignata di ciò delle istituzioni del posto e della gente che non fa niente. Un cane che per il piacere di qualcuno ignorante porta al collo da 20 gg un tubo non è’ un bello spettacolo e per risolvere il caso non ci vuole molto un veterinario competente se vuole lo risolve…. Gira voce che proprio gira nei dintorni del comune dei vigili in via matta tela…. Ma che dobbiamo fare?????? Chiamo striscia?????? Dato che anche l’enpa non fa niente chiamo la protezione animale di Milano???? Ma insomma le istituzioni dove sono????? I vetrinati sono competenti o solo con i soldi muovono il culo????? Ringrazio per l’attenzione e se gradite risponderemo pure . Distinti saluti
    Inviato da iPhone

  13. pare ci sia stato un avvistamento stamattina, finalmente. attendiamo aggiornamenti e appena ci sono, ve li comunichiamo.

  14. Provate a chiamare questo numero, non chiamo io perchè non sono di bagheria e non saprei cosa dire, è il numero verde di PROTEZIONE ANIMALI, l’ha dato Rita dalla Chiesa in previsione dell’abbandono estivo degli animali, maltrattamento ecc.. spero che almeno loro posano intervenire in maniera tempestiva: 800 25 36 08

  15. Ma cosa cazzo dovevano fare in processione? Ma che pensassero ad attivarsi per quel povero cane così orrendamente torturato e chissenefrega della processione! Siamo tutti ansiosi di avere notizie del cagnone, noi che, abitando a migliaia di kilometri di distanza poco possiamo fare! Per favore, a chi abita lì in zona, non lasciate perdere: quel cane merita tutta l’attenzione e l’aiuto possibile altrimenti non credo possa sopravvivere!

  16. Ma quale sedativo!E’ semplicemente un cane spaventato!Questa vicenda è vergognosa a dir poco!E certe cose succedono solo al sud e non mi stupisce!
    Speriamo trovino il cane,lo liberino e lo affidino ad un padrone amorevole!!

  17. anche noi, di cuore.

  18. francescamanimali

    auguro ai Palermitani animalisti, un futuro meno truce di quello che vivono quotidianamente

  19. Non ci risulta ancora. 🙁

  20. Ci sono novità? Sono riusciti a liberarlo?

  21. lamparelli gioacchino

    sono figli di puttana e basta

  22. Mike Magdalena

    ci vuole poco a sedarlo e a tagliarli quel affare dal collo..fino adesso doveva gia farlo qualcuno…anche solo un veterinario ..o qualcuno che ha un sedativo e sa come darglielo e poi tagliare giu il tubo..non aspetare dopo la legge..nessuno viene ..nessuno fa niente…facciamo noi…

  23. queste le ultime di qualche minuto fa da facebook: “Siamo ancora qui dalle ore 13 stiamo aspettando nel posto in cui di solito viene a mangiare sempre verso le 19. Al momento del cane nessuna traccia lo abbiamo cercato ovunque abbiamo lasciato i nostri recapiti tel alla gente del posto. Ovviamente sappiamo come muoverci e non faremo mosse azzardate terremo lontano l’ eventuale folla che potrebbe crearsi.”

  24. sandy marchetti

    ma adesso come sta’!!?????? ci sono novita’?????

  25. Lory, ci risulta si stiano mobilitando davvero in tanti ma anche che il cane, al momento, non sia stato trovato.

  26. Gaetano Cagliesi

    Ma chi l’ha detto che la vita di un umano vale più di quella di una bestia?????

  27. A Palermo hanno mai sentito parlare di “proiettili” con sonnifero? Per il bene del cane, ovviamente! Oppure…Come fanno allora ad accalappiare i cani che portano nei canili? Sono tutti docili e facilmente avvicinabili?!? Mah…

  28. Mariuccia Fornasari

    SPERO FINALMENTE SIA FINITO IL MARTIRIO DI QUELLA POVERA CREATURA, GRAZIE A CHI LO HA AIUTATO.

  29. Sbirri,vigili,gran parte della popolazione siete delle merde, innanzitutto qui la colpa c’è l’hanno tutti grandi e piccini ma d’altronde da certa gente che figli potevano nascere ?! … dei piccoli ignoranti bastardi!!! Ma come possono fare dei bambini che a qnt pare il cane solo a loro si avvicinava, piccolo Amore le darà fastidio mostruoso … Io ne vorrei dire e fare tante, ma purtroppo qst è!… Incivilì, disumani VERGOGNATEVI! Naturalmente Nn faccio di tutt’erba un fascio, però cazzo Nn credo che in una città intera Nn c’è un veterinario che può fare qlcs?! Mettete una ciotola di cibo con psicofarmaci adatti che possano far addormentare il cane, prenderlo sfilare, tagliare quel cavolo di tubo?!… Nn posso crederci che tra tante persone che vivono a Bagheria Nn ci sia un, un buon cuore che si presta ad’aiutare questa povera creatura in difficoltà ?!… Cioè x favore condividiamo condividiamo, facciamo in modo che arrivi qst messaggio a più persone x favore facciamo qlcs io sono di Terni sto lontanissimo ma voi che state in zona VI PREGO AIUTIAMO QST DOLCE CREATURA I MODI X AIUTARLO CI SONO E NN È NEANCHE UNA GRAN SPESA X FAVORE VI SUPPLICO AIUTATELO.

  30. Con buona pace e massimo rispetto per chi lavora ogni giorno per 4 (quelle pochissime persone nelle istituzioni) e tutte le persone volontarie che poi si sobbarcano a proprie spese i problemi che dovrebbero essere di competenza delle istituzioni, ma sapete com’è?
    Basta che prendono lo stipendio questi, sai quanto gliene frega, ne delle persone in difficoltà, figuriamoci degli animali. Devono andare alla processione… ecco a cosa pensano.
    Hanno pure il coraggio di lamentarsi poi.

    Non vorrei essere indelicato, ma sparargli un dardo a quel povero cane?
    Magari una dose leggera, alla fine …a mali estremi…

  31. chi maltratta o uccide un animale non e’ degno di vivere!!!!!!!!!!!!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com