Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Passo falso Bolivia: si considera la legge per vietare 12 razze di cani ritenute pericolose

Passo falso Bolivia: si considera la legge per vietare 12 razze di cani ritenute pericolose

La Camera dei Deputati boliviana sta prendendo in considerazione la promulgazione di una legge che, di fatto, vieti l’allevamento di dodici razze di cane ritenute geneticamente pericolose.

La decisione di optare per una sorta di Breed Specific Legislation (la stessa legge che ha ammazzato il povero Lennox, e non solo) è stata presa dopo che un Rottweiler ha aggredito una bambina di quattro anni nella città di El Alto.

Secondo il deputato Javier Zabaleta le dodici razze di cane geneticamente pericolose – e dunque da proibire sarebbero: American Staffordshire Terrier, Bull Terrier, Pit Bull Terrier, American Staffordshire Bull Terrier, Bullmastiff, Dobermann, Dogo Argentino, Dogue de Bordeaux, Fila Brasileiro, Mastino Napoletano, Rottweiler e Tosa Inu.

Secondo Zabaleta, queste razze rappresenterebbero una “minaccia per gli esseri umani”.

Inevitabili e immediate le proteste da parte delle associazioni animaliste boliviane, che hanno invece optato per una controproposta: invece di vietare il possesso dei cani appartenenti alle razze incluse nella lista, educare i padroni e sanzionarli (o rinchiuderli in prigione) nel caso di un attacco.

Non solo: le associazioni hanno anche presentato un rapporto dettagliato dal quale è emerso che nel 90% degli attacchi di cani nei confronti di esseri umani avvenuti in Bolivia soltanto nell’ultimo anno, l’animale aggressore non apparteneva a nessuna delle razze considerate pericolose.

La conclusione, come sempre, è stata la solita: non esistono cani cattivi, ma solamente cattivi padroni.

Foto: repertorio (fonte Fotopedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. La vera minaccia per l’essere umano è se stesso quando la stupidità prende il sopravvento.
    Ricordo che sul finire degli 80 e l’inizio dei 90 andava di moda additare i cani di tipo lupoide come pericolosi, assassini, bestie sanguinarie. Poi niente, si è passati ai molossi.
    Millennio che viene, mode (del cazzo) che vanno!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com