Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Zooerastia in USA: fa un giro al canile e violenta un cane. Arrestato

Zooerastia in USA: fa un giro al canile e violenta un cane. Arrestato

Il 50enne Gerardo Perez è stato arrestato per aver abusato sessualmente di un pitbull durante un tour al canile di Chicago.

Perez si trovava in compagnia di un gruppo di persone impegnate in un giro conoscitivo al canile Chicago Animal Care and Control lo scorso 29 maggio, quando si era improvvisamente staccato dalla comitiva dirigendosi verso una zona riservata agli addetti ai lavori.

Qui era stato notato da un impiegato del rifugio, che lo aveva invitato ad andarsene. Perez si era allontanato, ma solamente per intrufolarsi nuovamente nelle stanze poco tempo dopo.

Quando l’impiegato era tornato a controllare, lo aveva scoperto all’interno del box di detenzione di un pitbull: il 50enne era inginocchiato a terra vicino al cane e secondo gli investigatori aveva appena avuto “un contatto sessuale” con l’animale. Si era poi ulteriormente tradito con alcune dichiarazioni che “implicitamente confermavano la condotta sessuale con il cane”, riferite a diversi impiegati della struttura.

La polizia l’ha arrestato in casa sua, e messo sotto chiave. Se vorrà uscire di prigione perlomeno fino al processo, dovrà pagare una cauzione di 80 mila dollari.

Nella foto: Gerardo Perez (fonte Chicago Tribune).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. troppo comodo carcere a vita io lo metterei in carcere ma gli farei fare ai carcerati la stessa cosa che lui ha fatto al cane

  2. I criminali sessuali dovrebbero essere evirati e messi ai lavori forzati a vita.
    Che se la prendano coi bambini, con le donne, con gli animali, coi disabili non fa differenza.
    Sono solo un costo per la società. Non sono malati, l’importante è capire questo.

    La zooerastia, l’efebofilia, la pedofilia, lo stupro sono dei crimini agghiaccianti e devono essere puniti e repressi con estrema durezza.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com