Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / Livorno: Uzi è già stato ucciso, Tuta rischia la stessa fine. Si lotta per i maremmani

Livorno: Uzi è già stato ucciso, Tuta rischia la stessa fine. Si lotta per i maremmani

La petizione che chiede di risparmiare la vita al cane maremmano Tuta, che doveva raggiungere le 5000 firme, ha superato quota 8000.

L’obiettivo è che l’animale, un esemplare di 8 anni trascorsi a far la guardia ai greggi di pecore a Rosignano Marittimo, in provincia di Livorno, non faccia la fine del suo compagno Uzi, 5 anni, già ucciso.

Ucciso dall’amministrazione comunale che ne aveva decretato la presunta pericolosità ed irrecuperabilità.

Secondo quanto si legge in rete, sia Uzi sia Tuta avrebbero “morso”. I dettagli non sono chiari: né quante vittime, né in quante circostanze, né come, né perché, né causando quali danni. Questo, comunque, sarebbe stato il motivo della loro condanna a morte, inappellabile.

La vicenda è e rimane fumosa, se non altro perché se da una parte c’è chi dice che Tuta sia attualmente irreperibile, dall’altra c’è chi ne mostra un video presumibilmente girato in questi giorni.

È certa invece la protesta che da giorni imperversa sulla rete e che, il prossimo sabato 22 giugno, prenderà la forma anche di una manifestazione di fronte al Comune di Rosignano Marittimo, per esprimere il proprio dissenso nei confronti di una decisione ritenuta vergognosa.

Le probabilità che Tuta si salvi, tuttavia, sarebbero molto scarse.

Foto: Tuta (fonte La Nazione).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

5 Commenti

  1. lamparelli gioacchino

    qui a questo punto il maggior responsabile della soppressione del maremmano sarebbe il veterinario,perchè un dottore non può sopprimere un essere sano,quindi caro il mio vet guarda bene quello che farai ,in quanto gli animalisti,che sono tutto il tuo contrario,faranno buona guardia

  2. ma xchè non vengono ammazzati CHI vuol ammazzare questi cani?che cosa hanno fatto di male…………….bestie voi!

  3. più che il sindaco è l’usl e il veterinario che devono deciderne le sorti poichè fuori dal paese un sindaco è nessuno pertanto cara ”mancini” COGNOME Napoletano a 5 stelle sembra UNA FACCENDACCIA POLITICA. Lo dico da libera cittadina dove c’è politica non solo i cani sono condannati utimamente. Fate pietà!

  4. Ma ammazzare gli animali d’affezione non è reato previsto dal codice penale?
    Ma perchè non vogliono dire che cosa sia successo in realtà e perchè se la siano presi con questi cani?
    Valutare le posizioni del padrone, delle presunte vittime aggredite, valutare la posizione del sindaco in merito all’ordinanza che ha richiesto la soppressione del cane maschio Uzi, valutare la leggittimità dell’ordinanza che essendo comunale è sottoposta gerarchicamente alla legge attualmente in vigore che non può essere prevaricata.
    La procura?

    Vedo che ci sono un bel po’ di firme a sostenere la petizione circa 15.000, e vedo anche che il sindaco è del PD…e non mi stupisco di tutto questo schifo!
    D’altra parte PD e PDL non hanno avuto cura delle persone in più di 20 anni…figuriamoci cosa contano gli animali!

    Vergogna!

  5. lamparelli gioacchino

    continuando di questo passo ,penso che alla fine anche quella specie di sindaco ,tornerà sui suoi passi.Io da quello che ne so questi 2 maremmani erano preposti a fare la guardia alle greggi e loro hanno fatto la guardia

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com