Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Terni: cane abbandonato in montagna, col collare elettrico addosso

Terni: cane abbandonato in montagna, col collare elettrico addosso

È stato soccorso in condizioni ormai pietose dall’ENPA di Terni, il cane abbandonato nel territorio di montagna di Pollino con addosso un collare elettrico.

L’animale, trovato denutrito e sofferente, è stato portato in salvo e la vicenda è stata successivamente riferita dall’associazione alla Guardia Forestale.

Spiega Cristiano Romiti, soccorritore del cane e consigliere dell’ENPA: “Di solito i collari elettrici vengono usati per l’addestramento dei cani, per non farli abbaiare o ringhiare. L’unico dissuasore consentito dalla legge è quello che viene installato sulle cucce e che produce un piccolo getto d’acqua. Tutti gli altri sono illegali, inclusi ovviamente quelli che puniscono l’animale con una scarica elettrica”.

Il proprietario del cane abbandonato è stato successivamente rintracciato: si tratta di un uomo originario di Terni. Non è chiaro quali provvedimenti verranno presi nei suoi confronti.

Nella foto: il collare addosso al cane soccorso (fonte Umbria24).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

12 Commenti

  1. Nella foto si legge chiaramente la marca BravoCollar che è produttore di collari elettrici per addestramento di cani, la foto si vede molto bene andando sul link riportato dall’articolo:
    http://www.umbria24.it/notizie/wp-content/uploads/2013/06/Cane-collare-elettrico-Polino-2-giugno-2013.jpg

    Quindi non facciamo gli svelti!

  2. infatti… non metti al collo un collare gps da 300 euro ad un cane che abbandoni.

  3. lamparelli gioacchino

    ma non ci sono scuse,in quanto il cane era in condizioni critiche e quindi quello era proprio un collare elettrico,altrimenti fosse stato un gps lo avrebbero trovato loro

  4. cara mirella ….se il collare è come dici tu un gps e server per rintracciare il cane …com’è che lo hanno trovato solo ..denutrito e in pessime condizioni ??…o tu dici una minchiata …che quel collare non è quello che dici tu …ma è un costrittore per cani ……..e come hanno gia detto ..è vietato dalla legge

  5. se lo dovessero ridare a questo pezzo di m…. mi propongo per un’adozione

  6. lamparelli gioacchino

    DA COME HO LETTO IL CANE ERA IN CONDIZIONI MOLTO CRITICHE E QUINDI TUTTO IL RESTO è NOIA

  7. mirella, a parte essere un filo cafona nei modi, dovresti eventualmente rivolgerti ESATTAMENTE in questi termini alle forze dell’ordine che hanno confermato queste informazioni, ossia alla guardia forestale. in ogni caso, il tuo “collare GPS” è molto, molto simile ai collari elettrici: https://www.google.it/search?q=collare+elettrico+cani&qscrl=1&um=1&ie=UTF-8&hl=it&tbm=isch&source=og&sa=N&tab=wi&ei=yIKvUbe7AsXvPJmGgeAH&biw=1440&bih=738&sei=yYKvUaLoIcjGOYGRgbAL

  8. lamparelli gioacchino

    l’unico commento che posso fare è il mio totale disprezzo per questo individuo e per chiunque torturi e maltratta gli animali e d anche per quelli che da ignoranti continuano a definire gli animali con il termine BESTIE

  9. quello è un collare GPS serve a rintracciare i cani che si perdono, costa dai 250 ai 300 €. prima di sbattere il mostro in prima pagina, informatevi.

  10. se la legge vieta l’utilizzo di questi collari perché non ne vieta anche la produzione ??? le pene dovrebbero essere efficaci per il proprietario che li usa e per coloro che li producono, nonché per i commercianti che li vendono!!! Perché le cose semplici non si realizzano mai????

  11. Quali provvedimenti? La finta legge in vigore tutela i criminali, e non c’è nessuna volontà politica concreta nel volerla riformare.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com