Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Il salvataggio di Bethany, così dolorante da faticare a stare in piedi

[VIDEO] Il salvataggio di Bethany, così dolorante da faticare a stare in piedi

Il salvataggio di Bethany da parte del sempre bravo Eldad Hagar vi farà commuovere. Prima vi procurerà dolore, non possiamo negarlo, ma poi vi riempirà il cuore di gioia.

Eldad chiede che questo particolare video diventi virale e venga condiviso perché è ben consapevole che la sorte toccata a Bethany è la copia carbone del destino che colpisce tantissimi, troppi animali abbandonati sulle strade e vittime di un’indifferenza che rasenta la crudeltà. Che, anzi, è crudeltà anch’essa.

Bethany è rimasta senza casa, senza cure e senza amore abbastanza a lungo da ridursi all’ombra di sé stessa. Letteralmente divorata dalla rogna e affetta da una gravissima infiammazione alle zampe, non è quasi più in grado di reggersi più in piedi e infatti viene trovata riversa al suolo, su un marciapiede qualunque di Los Angeles.

È dolce, Bethany, e anche se è quasi sfigurata dalla sua malattia, rugosa e ormai quasi del tutto priva di pelo, è anche giovane.

È anche chiaramente spaventata dall’essere umano, o quantomeno intimorita, ma non è neppure in alcun modo in grado di allontanarsi quando Eldad e il suo staff le si avvicinano.

Per conquistarla bastano un po’ di cibo e qualche minuto di pazienza.

Poi, guinzaglio al collo, viene finalmente recuperata.

L’immagine di Bethany che, in auto, si sdraia in una cuccia morbida e ci strofina il muso dentro è tra le più commoventi che ci sia capitato di guardare. Così come quella che la vede con una zampa tumefatta e infiammata appoggiata al braccio di Eldad che, alla guida dell’auto, la porta verso la salvezza.

Il video di Bethany, però, non finisce qui: continua esplorando, in rapidi fotogrammi, la sua ripresa nell’arco delle successive cinque settimane, la sua rinascita esteriore ed interiore.

Un’occasione che tutti gli animali scaricati in strada come rifiuti, o vittime dell’indifferenza, o degli abusi e dei maltrattamenti, senz’altro meritano.

Il video non contiene scene cruente e vi consigliamo di guardarlo con attenzione dall’inizio alla fine.

Foto: fonte video.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. grazie di cuore ad Eldad Hagar…e a tutti quelli che aiutano i poveri 4 zampe abbandonati e maltrattati

  2. Eldad Hagar dovrebbe essere preso ad esempio e pubblicizzato il più possibile, Grazie A4A che puntualmente gli date spazio e la giusta attenzione!

    MI rimane assurdo credere che un animale possa ridursi così.
    Costava tanto darle una mano?

    P.S.: La cagnolina è molto bella, sembra pure grande di taglia…fantastica! 😀

  3. francescamanimali

    ..non posso guardare il video. mi basta la foto per tranquillizzarmi il cuore, forse per un giorno intero!

  4. Davvero meraviglioso!!!! Ma, cristo santo, la piccola non si sarà mica ridotta così in poco tempo? Perché nessuno ha cercato quanto meno di aiutarla prima che si conciasse così? E’ proprio vero che gli str….ì ci sono dovunque, a qualsiasi latitudine, purtroppo! Bravissimi tutti quei ragazzi! E a Bethany buona nuova vita!!!!

  5. Meraviglioso Eldad Hagar e meravigliosi i suoi collaboratori 😀 !!! Altro che quel tizio che “sussurra”…! Non mi perdo un video di salvataggio di Eldad… Conquistare la fiducia di cani tanto provati dalla sofferenza, dal dolore e dalla bestialità umana non è facile per niente. Lui (e i suoi) ce la fa, con pazienza, con assoluto amore, dedizione, senza mai forzare, impaurire, fare gesti strani… come il “sussurratore”, quello, sì 🙁 che a me non piace per niente.
    Bethany, amore stupendissimo, adesso anche tu avrai una casa, grazie a questi umani veramente umani!
    Good Luck, SweetHeart 🙂

  6. bellissimo video sono contenta che questa volta 1 cane cosi sfortunato abbia trovato la salvezza

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com