Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Storia di Maya, mangiata viva dalla rogna nell’indifferenza generale

Storia di Maya, mangiata viva dalla rogna nell’indifferenza generale

“Vi chiediamo con le lacrime agli occhi un aiuto per la piccola Maya.

Grazie ad una ragazza che ce l’ha segnalata oggi abbiamo potuto recuperare questo piccolo angelo dalla strada.

Maya vagava da chissà quanto tempo per la strada. In molti avranno incrociato i suoi occhi impauriti e sofferenti ma mai nessuno si è degnato di aiutarla o segnalarla a qualcuno che potesse recuperarla.

Maya ha appena 7 mesi, ma a vederla sembra una cagnolina molto più anziana: la rogna la sta letteralmente “mangiando viva”.

Quando l’abbiamo chiamata per venire verso di noi si è girata a guardarci con quegli occhi dolci che sembravano chiederci se stavamo chiamando proprio lei. Sappiamo che può sembrare assurdo, ma il suo sguardo sembrava quasi “incredulo”. Di certo nessuno fino ad oggi l’aveva mai accarezzata, quando l’abbiamo trovata stava mangiando delle ossa di pollo.

Appena arrivata in clinica abbiamo subito notato il suo pancione enorme nonostante la sua magrezza. Da un’ecografia si è visto che ha il fegato molto ingrossato. Inutile dirvi che le sue analisi cliniche sono disastrose, ma per fortuna è risultata negativa al test per leishmania. Domani avremo i risultati delle altre analisi.

Da oggi Maya inizia il suo lungo cammino verso la guarigione. Dovrà fare una cura almeno per 90 giorni. Oggi, purtroppo, appena le abbiamo fatto la prima puntura ha iniziato a sanguinare e lamentarsi per il dolore quindi i veterinari le hanno prescritto delle compresse di Milbemax che costeranno più del doppio delle fiale ma di certo non aumenteranno i dolori che già deve sopportare.

Vi chiediamo un piccolo contributo per lei perchè davvero non sappiamo più come fare per comprare le medicine che servono per iniziare le cure.

La fattura per tutte le analisi fatte oggi è di 140,00 Euro.

Se qualcuno vuole aiutarci può fare un’offerta all’Oipa specificando nella causale “OIPA Agrigento- Maya” oppure inviandoci direttamente cibo o i farmaci.

Per qualsiasi informazione contattateci per favore a qualsiasi ora (342 1836988 – agrigento@oipa.org).

CONTO CORRENTE POSTALE

Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale

“offerta OIPA Agrigento” su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO

Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta

Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203

con la causale “offerta OIPA Agrigento”.

La nota è stata originariamente pubblicata dall’associazione su Facebook, a questo indirizzo.

Nella foto: la piccola Maya (fonte OIPA-Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Fatto, inviato piccolo aiutino.
    Grazie a voi!

  2. stefano, devi contattare i referenti dell’articolo, non noi: “Per qualsiasi informazione contattateci per favore a qualsiasi ora (342 1836988 – agrigento@oipa.org).”
    Grazie! 🙂

  3. Avete un indirizzo paypal?

  4. Scusate, ma la sede nazionale di OIPA di Milano che dispone di così enormi risorse finanziarie non vi aiuta?????? Fate presente con forza le vostre necessità, mi sembra doveroso da parte loro che vi diano una mano!!!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com