Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Appelli / Padova: il cane scheletrico e attorcigliato nella catena. Sequestrato

Padova: il cane scheletrico e attorcigliato nella catena. Sequestrato

È stato sequestrato, il pastore belga trovato detenuto in pessime condizioni a Piazzola sul Brenta, in provincia di Padova.

Il cane era obbligato a vivere semi-immerso nel fango e negli escrementi, non aveva riparo e neppure una ciotola d’acqua, ed era costantemente legato ad una catena di lunghezza inferiore ai due metri e completamente attorcigliata su se stessa.

Per soccorrerlo sono intervenute, negli scorso giorni, le guardie zoofile LAC del nucleo di Padova assieme ad un medico veterinario.

Il veterinario non ha potuto che assodare le condizioni di grave sofferenza del cane, che risultava scheletrico, disidratato e privo di tono muscolare.

Il proprietario e i detentori dell’animale, che sono stati denunciati per maltrattamento di animali, erano già conosciuti per casi di incuria simile. Peraltro, nel momento in cui le Guardie Zoofile hanno dichiarato che avrebbero proceduto al sequestro del cane, i toni si sono fatti così alti e aggressivi tanto da richiedere l’intervento dei Carabinieri.

Il pastore belga è stato infine prelevato dalla struttura e trattato da un veterinario.

Chiunque volesse prenderlo in affido e garantirgli una vita dignitosa e felice, può contattare il numero 339 1915383.

Nella foto: il cane sequestrato (fonte PadovaOggi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com