Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Il Colorado sceglie la sua razza simbolo: è l’ “animale di canile”

Il Colorado sceglie la sua razza simbolo: è l’ “animale di canile”

È una bellissima iniziativa simbolica quella intrapresa dal Colorado che, come tutti gli altri Stati americani, ha scelto la sua “razza canina”: è quella dell’animale di canile.

La decisione è stata presa dal Governatore John Hickelooper, nel tentativo di sensibilizzare la popolazione nei confronti della piaga dell’abbandono, e di correggere la tendenza alla ghettizzazione degli animali rinchiusi nei rifugi.

Hickelooper ha, di fatto, reso legge una proposta arrivatagli dai bambini delle scuole di Denver.

Incredibilmente, però, la decisione di rendere il “quattrozampe senza casa” il simbolo dello Stato del Colorado ha fatto storcere il naso a qualcuno.

Secondo Mother Nature Network, “i lobbisti che rappresentano i club canini, gli allevatori, i toelettaori e gli organizzatori di mostre canine” non avrebbero gradito.

Il Colorado è il 12esimo Stato americano ad aver designato un animale come “simbolo” locale. Il North Carolina ha optato per il Plott Hound, il Maryland per il Chesapeake Bay Retriever, il Massachusetts per il Boston Terrier, e l’Alaska per il Malamute.

La decisione del Colorado, decisamente innovativa, farà sì che qualunque cane o gatto adottato presso un locale rifugio faccia invece parte della categoria dell’ “official State pet”.

Il governatore Hickelooper, che peraltro ha adottato il proprio cane Sky proprio in canile a Denver, non è nuovo ad iniziative del genere: qualche tempo fa aveva infatti firmato una legge che obbliga ogni agente di Polizia a sottoporsi ad un addestramento specifico con dog trainer e comportamentalisti certificati, in modo da comprendere al meglio il linguaggio dei cani.

Hickelooper ha fortemente voluto il varo di questo legge per arginare la piaga dei cani uccisi dagli agenti nell’ambito di ambigue manovre di “difesa personale”, e invece spesso e volentieri causata da una profonda ignoranza del linguaggio canino o da un immotivato timore e pregiudizio nei confronti di alcune tipologie di cani, come i molossi.

Bravo Governatore!

Foto: repertorio (fonte Zane Hollingsworth-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Bravo Governatore!
    I nostri politici dovrebbero riflettere e non pensare solo a farsi fotografare con i cani, ma pensare a come salvarli e rendere la loro vita migliore (e non solo quella dei cani….. ovviamente……)

  2. Questa mi sembra un’iniziativa lodevole a dir poco, complimenti a chi l’ha avanzata e poi attuata, molto bello davvero! 😀
    Poi il fatto che la proposta venga dai bambini fa riflettere, e molto anche.

    Vorrei poi capire che differenza ci sarebbe tra un cane ed un…cane!
    Sò sempre cani no?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com