Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Ferrara: uccide il cane di una comunità e ne nasconde il corpo in soffitta

Ferrara: uccide il cane di una comunità e ne nasconde il corpo in soffitta

È stato condannato a 4 anni e 2 mesi di carcere, oltre che ad una multa, l’uomo accusato di aver ucciso un cane e minacciato alcune persone a Migliarino, nel ferrarese.

La vicenda risale al 2007, quando l’aguzzino, di nome Luciano Aviello, era ospite presso la comunità Il Pellicano.

L’uomo uccise il cane dei responsabili dell’associazione e ne nascose il corpo in soffitta. Poi inviò un SMS con minacce di morte ai proprietari: “Se non mi pagate farete la stessa fine”.

Aviello aveva cercato successivamente di estorcere alla coppia 2500 euro.

I due coniugi si erano a quel punto rivolti ai Carabinieri che, a seguito di un sopralluogo, avevano trovato il corpo senza vita del cane chiuso in un sacco di plastica.

La denuncia nei confronti del criminale era stata immediata e negli scorsi giorni Luciano Aviello è stato condannato per estorsione, furto e maltrattamento di animali.

L’accusa, nella persona del viceprocuratore onorario Stefania Borro, aveva chiesto per lui una pena di 9 anni e due mesi, ma il giudice Mattellini ha preferito disporre una condanna a  4 anni e due mesi, oltre al pagamento di 1400 euro di multa.

Foto: repertorio (fonte Pixabay).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Spero che sconti “la pena” interamente e che in galera inizi una redditizia (per gli altri) carriera di prostituta da cella.
    Che merda di gente.

  2. io spero gliene diano di più e che si dimentichino la chiave della cella perchè questa sottospecie di persona non merita ai miei occhi niente solo botte e merda

  3. Marilena Albiero

    Un po’ di giustizia ogni tanto non guasta. Speriamo che se li faccia tutti gli anni di carcere perchè, essendo in Italia, c’è fortemente da dubotare!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com