Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Agrigento: cani costretti con la museruola per evitare i bocconi avvelenati

Agrigento: cani costretti con la museruola per evitare i bocconi avvelenati

L’unica tutela immediata ed efficace per evitare nuovi avvelenamenti è che i cani di Sciacca, in provincia di Agrigento, girino con la museruola.

L’ordinanza è stata disposta dallo stesso sindaco Fabrizio di Paola per contrastare l’inestinguibile fenomeno degli avvelenamenti in zona Contrada Perriera, dove un recente sopralluogo ha portato alla scoperta di numerosi involtini farciti al topicida.

Guinzaglio e museruola, dunque, per tutti i cani padronali portati a passeggio e multe fino a 500 euro per chi trasgredisce alla regola.

Il problema, naturalmente, resta per i cani randagi, che sono le prime vittime degli avvelenatori e che necessariamente non riescono ad essere protetti e tutelati ventiquattr’ore su ventiquattro.

In ogni caso, il Comune intenderebbe porre rimedio al problema pattugliando costantemente le zone disseminate di bocconi letali, nel tentativo di eliminarle dal territorio e tenere in sicurezza gli animali.

Il comune di Sciacca, inoltre, ha varato il progetto “Il mio amico Fido” che prevede un incentivo una tantum di 250 euro per ogni cane adottato tra i cani del locale canile.

Un incentivo che, tuttavia, non sembra servire, dal momento che soltanto tre cani hanno finora trovato casa.

Foto: repertorio (fonte La Marga-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Ma che cavolo di gentaccia c’è in circolazione??????? Ma piantatela una buona volta con questi avvelenamenti!!!! Non avete proprio niente di meglio da fare maledetti assassini???

  2. Purtroppo a mali estremi…l’ho dovuto fare anch’io per un periodo e devo dire che mettergli la museruola è stata davvero una brutta sensazione.

    Mi auguro che chi mette sta merda pericolosa anche per i bambini in circolazione abbia ciò che si merita senza nessuna pietà o attenuante di sorta.

  3. spero che pattugliando la zona prendano anche quei deficienti che avveklenano i cani e gli facciano mangiare i loro buonissimi involtini

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com