Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Napoli: la gattina bruciata con l’acido sulla zampa posteriore

Napoli: la gattina bruciata con l’acido sulla zampa posteriore

È stata soccorsa da una giovane studentessa la gattina che, ad Ercolano, in provincia di Napoli, è stata bruciata con l’acido.

La ragazza aveva notato la micia nascosto all’interno di un cortile e si era immediatamente accorta che qualcosa, all’altezza degli arti posteriori dell’animale, non era come avrebbe dovuto essere. Proprio su una gamba la gattina era infatti stata colpita dall’acido.

La bestiola, che è un esemplare giovane (due, massimo tre anni di età), presenta una ulcerazione all’altezza dell’area femorale sinistra talmente profonda da mostrare l’osso.

Secondo i residenti della zona, la gatta avrebbe girovagato in quelle condizioni per diversi giorni prima di essere soccorsa. Inoltre, sarebbe madre di alcuni cuccioli neonati misteriosamente spariti alcuni giorni fa.

Successivamente al ricovero, l’animale è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Oggi sta meglio, ma potrebbe non guarire mai dalla zoppia causata dall’esposizione dell’osso.

Il temperamento della gattina è particolarmente dolce e mansueto, tanto da spingerla a leccare la mano del veterinario anche mentre viene medicata.

Per lei sarebbe già pronta un’adozione non appena si sarà ripresa, cosa che ci auguriamo avverrà quanto prima.

Nella foto: la gattina soccorsa (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com