Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Foggia, eroi silenziosi: tre cani randagi salvano un turista dall’annegamento

Foggia, eroi silenziosi: tre cani randagi salvano un turista dall’annegamento

Tre cani randagi di Vieste, in provincia di Foggia, sono gli eroi silenziosi del giorno per avere portato in salvo un uomo che stava rischiando di affogare.

La notizia è stata diffusa e ripresa da svariati organi di stampa nelle scorse ore.

La vicenda, avvenuta nel pomeriggio di lunedì scorso, ha per protagonista un turista tedesco che si trovava con il suo kite nei pressi della baia di San Lorenzo.

Dopo essere caduto in mare, l’uomo si era ritrovato semi imprigionato dalle corde del kite e impossibilitato a raggiungere agevolmente la riva a causa del mare mosso.

Il rischio di affogare era altissimo, e la vicenda non si sarebbe forse risolta bene se tre cani randagi che vivono sulla collina antistante la baia non avessero visto la scena e udito le urla.

Uno di loro si è immediatamente gettato in mare, iniziando a nuotare verso il turista in difficoltà, mentre  gli altri due, dalla riva, hanno cominciato ad abbaiare insistentemente fino ad attirare l’attenzione dei passanti.

Due uomini, padre e figlio, si sono a quel punto tuffati e hanno raggiunto l’uomo, riportandolo a riva.

Tre rappresentanti della “nazione dei randagi del sud”, troppo spesso vittima di violenze, abusi e ignoranza, hanno dimostrato la grandezza del loro cuore. Una lezione, la loro, che dovrebbero imparare anche molti esseri umani.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. niente.

  2. Sono senza parole, cercherò di prendere esempio da questi 3 cagnolini.
    Non si sa nulla della reazione del turista nei loro confronti?

  3. Chissà se il turista in questione avrà fatto qualcosa per i tre cani che lo hanno aiutato???? Mmmmmh dubito…..

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com