Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Pesaro: l’ispezione di OIPA al circo Martini finisce con una multa da 800 euro

Pesaro: l’ispezione di OIPA al circo Martini finisce con una multa da 800 euro

È finita con una multa da 800 euro, l’ispezione delle Guardie Zoofile OIPA di Pesaro presso il circo Martini, attendato in città.

Secondo l’associazione, alcuni animali erano detenuti in condizioni di grave sofferenza e in violazione dei requisiti prescritti dalla Commissione CITES e dal regolamento comunale.

Un leone e una tigre in particolare sarebbero stati rinchiusi in un ricovero esterno che non garantiva affatto il soddisfacimento delle loro esigenze, essendo stato realizzato sull’asfalto. La gabbia era inoltre pressoché priva di zone d’ombra e munita esclusivamente di una piccola copertura laterale.

Esposti al sole, senza possibilità di sfuggire alla calura, anche due pony che erano peraltro privati dell’acqua.

Dichiarano le Guardie Zoofile: “Sono stati due sopralluoghi molto difficili a causa dell’ostilità dei circensi, tanto che abbiamo dovuto richiedere l’intervento dei Carabinieri. Senza contare la tristezza infinita nel vedere degli animali così maestosi rinchiusi in gabbiotti di 8 metri quadrati. Se lo stesso circo dovesse ricapitare a Pesaro dovrà stare bene attendo a non incorrere nelle stesse violazioni”.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Siiiii, la foto di repertorio è davvero allucinante: povere tigri, così maestose e fiere costrette da un microcefalo a fare esercizi idioti che mai e poi mai si sognerebbero di fare in natura!!!!! Vergognati domatore del ca..o!!!!!

  2. Se qualcuno è colpevole mostra sempre ostilità perchè ha qualcosa di sbagliato da nascondere.
    La foto di repertorio in capo all’articolo è il manifesto della cattiveria e dell’ingnoranza.

  3. 800€ di multa? Questo è il costo di una detenzione “in grave condizione di sofferenza”… Mi fanno pensare ai 30 denari, il costo del tradimento di chi dice di amare gli animali. Peccato, però, che qui nessuno finirà appeso per il collo.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com