Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Parma: lasciò morire di stenti il suo cane. Operaio denunciato

Parma: lasciò morire di stenti il suo cane. Operaio denunciato

È stato denunciato l’operaio 53enne di Polesine Parmense, in provincia di Parma, responsabile di aver lasciato morire di stenti il proprio cane.

L’animale, un bracco tedesco, venne ritrovato morto nel giardino dell’uomo nelle condizioni che vedete nella foto in apertura di articolo.

A segnalare la questione ai Carabinieri era stato un passante che, nella proprietà dell’uomo, aveva scorto animali in cattive condizioni di salute e chiusi in alcune gabbie.

All’arrivo dei militari era stato poi scoperto che per il bracco tedesco non c’era ormai nulla da fare: era già morto, probabilmente nelle ore precedenti e certamente per inedia.

Dalla proprietà dell’operaio sono stati portati in salvo altri quattro cani, che sono stati affidati ad una struttura di accoglienza della zona: si tratta di un pointer, un bracco tedesco, un beagle ad un meticcio tutti detenuti in gravi condizioni di malnutrizione.

Il proprietario non ha saputo giustificare la propria incuria, e dovrà ora rispondere dei reati di maltrattamento e uccisione di animali.

Foto: il bracco senza vita trovato dai Carabinieri (fonte ParmaToday).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com