Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Reggio Calabria: tra i “trofei” dell’imbalsamatore abusivo anche cani e gatti

Reggio Calabria: tra i “trofei” dell’imbalsamatore abusivo anche cani e gatti

Tra i 700 animali ritrovati nel laboratorio dell’imbalsamatore abusivo individuato a Reggio Calabria, di cui avevamo parlato in questa news, ci sarebbero anche cani e gatti.

La notizia è stata pubblicata da Geapress, che racconta come il cane sarebbe stato ritrovato all’interno del congelatore, pronto per essere impagliato.

Il gatto, un esemplare dal mantello rosso, è stato invece trovato già imbalsamato dalle Guardie Forestali che hanno perquisito il laboratorio.

La Forestale era intervenuta a seguito di una segnalazione che parlava di animali troppo rari tra quelli “lavorati” dal tassidermista, un trentenne definito dalle autorità come molto collaborativo. Tra i settecento animali ritrovati, inoltre, non vi sono soltanto uccelli e mammiferi terresti, ma anche creature marine come ricci di mare, coralli e stelle marine.

Non è escluso che la maggior parte delle creature imbalsamate appartenessero ad una collezione privata, mentre per alcuni “trofei” si tratterebbe di lavori appositamente commissionati da terzi.

Non è comunque chiaro da dove arrivino il cane e il gatto: se di proprietà e morti in circostanze naturali, oppure presi dalla strada dopo essere stati trovati morti. La Forestale, in questo senso, starebbe indagando.

Foto: uno degli animali che stavano per essere impagliati dal tassidermista (fonte Geapress).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com