Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Grosseto: il germano reale ingoia l’amo da pesca e muore per emorragia interna

Grosseto: il germano reale ingoia l’amo da pesca e muore per emorragia interna

È morto per emorragia interna, nonostante il disperato tentativo di LAV di salvarlo, il bellissimo germano reale vittima dell’ingestione di un amo da pesca a Scarlino, in provincia di Grosseto.

Il volatile era stato individuato lo scorso weekend in condizioni di gravissima sofferenza e i volontari della Lega Anti Vivisezione si erano immediatamente attivati, consegnandolo alla sede associativa di Grosseto. Da qui, il germano era partito alla volta del CRASM di Seproniano, dove sarebbe stato immediatamente sottoposto ad un delicato intervento chirurgico finalizzato ad estrarre l’amo.

Niente da fare. L’animale, sul tavolo operatorio, non ci è mai arrivato ed è purtroppo spirato durante il trasporto.

Il responsabile della LAV Grosseto, Giacomo Bottinelli, è amareggiato: “La pesca è al pari della caccia nel causare morti atroci negli animali, in primis ovviamente nei pesci, che non sono creature meno capaci di soffrire rispetto agli animali terrestri. Come è evidente in questo caso, però, i pescatori sono un pericolo anche per gli uccelli e non solo. Pochi giorni fa la stampa ha parlato di ami da pesca ingeriti dai cani sulle spiagge grossetane. Non si tratta di episodi isolati, ma di un pericolo costante da non sottovalutare”.

Foto: il germano soccorso (fonte IlGiunco).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com