Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Campagne / [MAIL BOMBING] Treviso: nutria trovata a girare per il mercato. Catturata, verrà soppressa

[MAIL BOMBING] Treviso: nutria trovata a girare per il mercato. Catturata, verrà soppressa

Verrà con tutta probabilità soppressa la nutria trovata a vagare per il mercato di Treviso nei giorni scorsi.

L’animale, un esemplare pacifico di sei chili di peso, era probabilmente incuriosito dagli odori e dal viavai e ha “osato” avvicinarsi al centro abitato, arrivando fino all’ingresso di una profumeria e sedendosi sulla porta.

Non ha aggredito nessuno, ma si è limitato a guardare con stupore le persone che passavano.

I cittadini “coscienziosi” hanno immediatamente contattato la Polizia Locale che, una volta giunta sul posto, non ha potuto che constatare che la nutria non solo non aveva alcuna intenzione di attaccare nessuno, ma neppure di allontanarsi da dove si trovava.

È stato a quel punto che sono intervenuti gli uomini della Polizia Provinciale che, senza tanti complimenti, hanno catturato il castoride con l’ausilio di una grossa gabbia.

Secondo l’assessore provinciale Mirco Lorenzon, il destino della pacifica nutria è segnato: “Purtroppo c’è un progetto di contenimento e molto probabilmente verrà soppressa. Sono sicuramente animali simpatici e intelligenti, ma vanno contenuti. Se poi arrivano in piazza quando c’è gente, vuol dire che ormai anche in città sono in sovrannumero e che abbiamo un problema”.

L’episodio è avvenuto martedì scorso e, non appena se n’è avuta notizia, il popolo della rete si è mobilitato per salvare la curiosa nutria. A questa pagina Facebook promossa da AgireOra è possibile trovare tutte le informazioni relative al mail bombing attualmente in atto per chiedere che, all’animale, sia risparmiata la vita.

Riportiamo comunque gli indirizzi a cui spedire il vostro messaggio di protesta (vi raccomandiamo toni assolutamente educati e civili) anche a seguire:

“Scriviamo una mail personale, bastano 2 righe, ma senza insulti di alcun genere (piuttosto fate a meno di scrivere), alla Provincia di Treviso e per conoscenza ai giornali.

Scriviamo SUBITO, per dire che lascino in pace questo animale, che lo liberino in natura immediatamente, com’è giusto che sia. Spieghiamo quanto sia atroce e ingiuistificabile ucciderlo.

Ecco gli indirizzi a cui scrivere la mail URGENTE di protesta:

urp@provincia.treviso.it, presidente@provincia.treviso.it, asscacciapesca@provincia.treviso.it, assterritorio@provincia.treviso.it, gruppiconsiliari@provincia.treviso.it, direttoregenerale@provincia.treviso.it, redazioneweb@gazzettino.it, treviso@gazzettino.it, lettere@tribunatreviso.it, provincia@tribunatreviso.it, redazione@oggitreviso.it, info@marcaaperta.it

oppure, col “;” come separatore:

urp@provincia.treviso.it; presidente@provincia.treviso.it; asscacciapesca@provincia.treviso.it; assterritorio@provincia.treviso.it; gruppiconsiliari@provincia.treviso.it; direttoregenerale@provincia.treviso.it; redazioneweb@gazzettino.it; treviso@gazzettino.it; lettere@tribunatreviso.it; provincia@tribunatreviso.it; redazione@oggitreviso.it; info@marcaaperta.it

Grazie per la partecipazione,

AgireOra Network”.

Foto: la nutria accucciata davanti all’ingresso della profumeria (fonte La Tribuna di Treviso).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com