Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / [FOTO] Campobasso: due lupi investiti. Uno muore sotto gli occhi dei soccorritori

[FOTO] Campobasso: due lupi investiti. Uno muore sotto gli occhi dei soccorritori

L’immagine del lupo morente che cerca disperatamente di muovere i suoi ultimi passi, quasi tra le braccia dei soccorritori, è di quelle che fanno male al cuore.

Ed è ancora più doloroso scoprire che l’esemplare spirato poco dopo il ritrovamento fa il paio con quello individuato a poca distanza, sempre nelle stesse ore.

I due lupi sono stati entrambi uccisi a causa del violento impatto con i mezzi in transito sulla statale 647 Bifernina. Gli animali sono stati trovati rispettivamente nei territori di Castropignano e Colle d’Anchise, in provincia di Campobasso.

Il primo lupo era già morto quando gli uomini del Comando Stazione di Torella del Sannio sono arrivati: era una femmina di soltanto due anni d’età circa, e il suo corpo è stato trasferito all’Istituto Zooprofilattico di Campobasso.

Per il secondo lupo, invece, c’era un briciolo di speranza. L’animale è stato trovato a meno di venti chilometri dal suo simile, in condizioni gravissime.

Il Corpo Forestale dello Stato del Comando Stazione di Bojano lo ha trovato lungo la strada: aveva un femore fratturato, era ipotermico, in stato di shock e camminava appena.

Dopo una iniziale stabilizzazione d’emergenza da parte del veterinario, il lupo era in procinto di essere trasferito al Centro Recupero Animali Selvatici di Popoli. Proprio allora è deceduto, sotto gli occhi dei soccorritori che avevano disperatamente cercato di salvarlo.

Non s’è potuto fare altro che trasferire anche il suo corpo all’Istituto Zooprofilattico di Campobasso.

Nella foto: il lupo morente e in stato di shock circondato dai soccorritori (fonte Primonumero).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Marilena Albiero

    Sono certa che se gli automobilisti corressero meno qualche animale in più si potrebbe salvare, siano essi lupi, cani o gatti. Ma quando l’essere umano (che parola impropria) è in macchina perde quasi sempre le poche remore che lo connato appunto come “umano”: E poi sono solo animali! Addio amici miei sul Ponte troverete amici, prati sui quali correre e nessun mostro d’acciaio a farvi più del male.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com