Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Mantova: il vitello in condizioni pietose verso il macello. Condannato allevatore

Mantova: il vitello in condizioni pietose verso il macello. Condannato allevatore

Il proprietario di un’azienda agricola è stato condannato dal Tribunale di Mantova a due mesi di reclusione (pena sospesa, tanto per cambiare) e divieto di svolgere l’attività per tre mesi.

Il decreto penale di condanna arriva relativamente ad una vicenda avvenuta nel gennaio 2011 quando, nel corso di una operazione di controllo della Polizia Stradale nell’ambito del trasporto di animali destinati al mattatoio, un vitello dell’allevatore venne trovato nel camion in condizioni pietose.

L’animale, un cucciolo di pochi mesi, era malato e allo stremo delle forze ma era stato comunque spedito in mattatoio. Quando le forze dell’ordine intervennero, si trovava sdraiato sui propri escrementi e ansimante, morente.

Commenta l’europarlamentare Andrea Zanoni: “La condizione delle cosiddette mucche a terra, denunciata troppe volte dalle associazioni animaliste, ha purtroppo trovato l’ennesima conferma in questo vergognoso episodio. La normativa esiste e deve essere fatta rispettare. I controlli devono essere ferrei e le sanzioni severe”.

Foto: repertorio (fonte Farm Sanctuary).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. Francescanimali, sono d’accordo pienamente con te, ma non offendono solamente la civiltà di una nazione, in realtà offendono la Vita.
    Che schifo.

  2. francescamanimali

    Non si può più vivere così. troppa indifferenza e clemenza verso crimini che offendono la civiltà di una nazione.

  3. Spero che questa notizia venga letta da tutti quei carnivori che forse non sanno cosa mettono nel piatto. Mi dispiace piccolino che tu abbia solo conosciuto la crudeltà umana. Purtroppo hai conosciuto solo la feccia umana e non l’amore che alcuni esseri umani ti avrebbero riservato come meriti.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com