Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Casoria: il cucciolo pesto e sofferente gettato tra l’immondizia. E diventato cieco

Casoria: il cucciolo pesto e sofferente gettato tra l’immondizia. E diventato cieco

Strisciava, letteralmente, tra lo sporco e l’immondizia il cucciolo di cane ritrovato negli scorsi giorni a Casoria, nei pressi di Napoli.

Il piccolo è stato individuato quasi casualmente su una strada provinciale tra Volla e Casoria, in condizioni che definire pietose è un eufemismo: ridotto a pelle e ossa, sporchissimo, affamato e assetato.

Per non parlare degli occhi, ormai privi di luce, sanguinanti e completamente fuori dalle orbite.

Il cane, un esemplare di soli tre mesi di età circa, doveva trovarsi in quelle condizioni da giorni dopo essere, probabilmente, stato scaricato per strada da qualcuno che non ha avuto nessuna pietà di lui.

Subito soccorso e ricoverato, Vincenzino (così è stato ribattezzato il cucciolo) è stato curato ma non recupererà mai più la vista.

Secondo i veterinari che lo hanno in cura, le condizioni dei suoi occhi potrebbero non essere il risultato di una patologia ma di un urto violento contro una vettura, che ha compromesso in maniera permanente la funzionalità del nervo ottico.

A Vincenzino non importa molto del suo handicap, come sempre accade per gli animali.

Di lui le volontarie dicono: “È forte come un piccolo guerriero: ha già superato l’intervento ed è un cane dolcissimo e tenero nonostante le sofferenze subite. Quando si sarà rimesso, per lui cercheremo un’adozione speciale e qualcuno che sappia amarlo come merita”.

Se quel qualcuno volete essere voi, scrivete un’email all’indirizzo vale.fre@hotmail.it.

Foto: Vincenzino dal veterinario (fonte Il Mattino).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Io vorrei sapere perchè gli incivili non sterilizzano. Per avere dei cuccioli e disfarsene come immondizia bisogna avere davvero del petasso sullo stomaco!! Spero che chi ha commesso questo gesto faccia la stessa fine.

  2. Grazie a chi lo ha salvato, GRAZIE!!! 🙂

    L’indifferenza è forse pure peggio della crudeltà…povero cagnolino, forza!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com