Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Catania: pensionato spara ad un cane che gli uccideva le galline

Catania: pensionato spara ad un cane che gli uccideva le galline

Secondo il pensionato di 77 anni che ha imbracciato il fucile, Toby doveva morire perché, più volte, gli aveva ucciso le galline.

Per questa ragione il giovane labrador, di circa un anno di età, è stato freddato da una pallottola.

La vicenda arriva da Giarre, in provincia di Catania, e il responsabile dovrà ora rispondere dei reati di sparo di colpi d’arma da fuoco in luogo abitato e maltrattamento di animali aggravato da futili motivi.

Al momento dell’uccisione, Toby si trovava a passeggio assieme al proprietario ma era privo di guinzaglio e gironzolava liberamente. Sfuggito alla vista dell’uomo e penetrato nel cortile dell’anziano, è stato immediatamente abbattuto a fucilate.

Per Toby non c’è stato nulla da fare: il suo proprietario lo ha ritrovato già senza vita, in una pozza di sangue.

Presso l’abitazione del pensionato sono immediatamente giunti i Carabinieri.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Massimiliano Benfante

    Stesso trattamento x questo vecchio e sporco orco.Brutto vecchiaccio senza cuore e senza anima devi raggiungere il creatore subito.Adesso

  2. Spari e maltrattamenti? Ma questo pazzo furibondo ha ucciso un cane a sangue freddo, in pieno giorno, vicino a casa sua!!!! In galera e buttare via la chiave! E’ proprio vero che gli anziani sono gli esseri peggiori… Non hanno alcun rispetto degli animali, non voglio generalizzare, ma chi semina polpette avvelenate e fa queste cose generalmente ha più di 70 anni. In galera, e che non mi vengano a dire che è incompatibile con il carcere!!! Vecchio rincoglionito.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com