Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Cagliari: usciva a “comprare” il giornale al padrone. Cane torturato e impiccato

Cagliari: usciva a “comprare” il giornale al padrone. Cane torturato e impiccato

Era solito uscire da solo per “comprare” il giornale al proprio proprietario, il cagnolino torturato ed ucciso ad Assemini, in provincia di Cagliari.

L’animale, un meticcio di taglia media, è stato ritrovato impiccato davanti ad un negozio per animali. Prima della morte è stato orrendamente torturato.

Ad accorgersi del corpo senza vita del cane sono stati, all’alba, alcuni passanti che hanno subito contattato la Polizia Locale. Intervenuti sul posto, i Vigili hanno convocato la locale azienda di smaltimento perché i resti del cane venissero smaltiti all’isola ecologica.

In una mera considerazione personale, viene da chiedersi per quale motivo non sembra siano stati condotti sul corpo esami necroscopici che, magari, avrebbero potuto fornire qualche indicazione sugli autori della brutale violenza.

In ogni caso, le indagini per individuarli sarebbero in corso e non si esclude che i responsabili siano alcuni vandali, che potrebbero aver preso di mira l’innocuo animale “per gioco”.

Si attende anche di scoprire se le telecamere di sorveglianza installate nella zona potranno garantire qualche elemento interessante per le investigazioni.

Foto: repertorio (fonte Jackson Carson-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. Sono disgustata… riesco a dire solo questo…

  2. Essere umano, mi fai SCHIFOOOOOOOOOOOOOOOOOO!
    W le bestie (non umane)!

  3. Questo atto vile, oltraggioso e criminale non deve rimanere senza colpevoli come sempre.
    ASSASSINI, siete meno della merda.

    Le telecamere sono fondamentali, è un importante mezzo davvero.
    Bisogna reprimere e schiacciare con estrema durezza i criminali, senza alcuna pietà, loro non ne hanno mai avuta!
    Le prossime vittime saranno un bambino o una donna, come sempre per menefreghismo di chi è preposto alla tutela che non è meno colpevole!

  4. esseri umani abominevoli. chi compie gesti di questo genere non solo è odioso, ma a mio fortemente pericoloso per la società in generale.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com