Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Empoli: cane abbandonato in superstrada, legato al guardrail. Travolto e maciullato

Empoli: cane abbandonato in superstrada, legato al guardrail. Travolto e maciullato

È assolutamente disumana la modalità che qualcuno, ad Empoli, ha scelto per sbarazzarsi di un cane improvvisamente diventato inutile come un fardello.

L’animale, nella giornata di mercoledì, è stato legato al guardrail della superstrada Firenze-Pisa-Livorno. Impossibilitato a mettersi in salvo da una situazione orribile e pericolosissima, il cane è stato successivamente travolto e ucciso dalle vetture in transito nel tardo pomeriggio.

Quanto avvenuto è stato segnalato da diversi automobilisti, confermato dall’azienda che si occupa della manutenzione della strada e poi pubblicato sull’organo di informazione online GoNews.

Secondo quanto riportato da quest’ultimo, il cane era stato legato al guardrail laterale con un guinzaglio di colore rosso, all’altezza di una piazzola di sosta.

Non è chiaro cosa sia avvenuto a quel punto: se un mezzo lo abbia travolto non vedendolo o se il guinzaglio in questione fosse invece di quelli allungabili, e abbia permesso all’animale di arrivare fino alla carreggiata. In ogni caso, il suo corpo maciullato è stato recuperato dall’azienda Global Service.

Il cane è stato ridotto in condizioni così pietose da non essere neppure vagamente riconoscibile, e al momento attuale non si sa se possedesse un microchip identificativo del suo proprietario.

Quel che resta di lui è stato trasferito all’ASL 11 e sulla vicenda non sono stati resi noti altri particolari.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Queste cose sono orribili, ma non ci sono telecamere nelle piazzole di sosta? Dovrebbero esserci.
    Mi viene da vomitare.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com