Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Emergenza zoo di Napoli: gli attivisti per i diritti animali raccolgono tonnellate di cibo

Emergenza zoo di Napoli: gli attivisti per i diritti animali raccolgono tonnellate di cibo

I dipendenti dello zoo di Napoli si sono commossi scoprendo che numerosi attivisti per i diritti animali avevano raccolto e donato, per il giorno di Pasqua, tonnellate di cibo per le creature recluse nella struttura.

Mentre i fondi stanziati per l’alimentazione e la cura degli animali non si sbloccano (ne avevamo parlato più in dettaglio in questo articolo), la gente comune si rimbocca le maniche e fa quello che può per accudire le creature imprigionate per la vanità dell’uomo e rimaste improvvisamente senza cibo.

Così, domenica scorsa, decine di tonnellate di cibo provenienti da tutta Italia hanno raggiunto lo zoo di Napoli assieme ad alcuni esponenti di Italia Animalista in Movimento, Animal Food, Verdi Ecologisti e OIPA.

Nel corso dei giorni precedenti, infatti, erano stati raccolti alimenti in abbondanza e anche la disponibilità di ditte ortofrutticole, cassette per stoccare il cibo e di autotrasporti.

Il flashmob per nutrire gli animali ingabbiati ha visto il coinvolgimento di oltre duecento persone e ha stupido e commosso i dipendenti dello zoo.

Il cibo raccolto potrebbe bastare per un mese, nella speranza che i cinquantamila euro promessi per gli animali e gli impiegati della struttura possano essere, intanto, finalmente utilizzati.

Foto: repertorio (fonte Fotopedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Ma non sarebbe meglio chiuderlo, con una ricollocazione del personale in maniera adeguata?

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com