Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / USA: Kabang, il cane filippino sfigurato, ha superato l’intervento chirurgico ricostruttivo

USA: Kabang, il cane filippino sfigurato, ha superato l’intervento chirurgico ricostruttivo

Buone notizie arrivano dalla clinica universitaria americana UC Davis relativamente al caso di Kabang, la cagnolina filippina rimasta sfigurata dopo aver salvato due bambine da un incidente stradale.

Secondo quanto riportato negli scorsi giorni dallo staff medico-veterinario sul sito ufficiale della clinica, l’eroica cagnetta sarebbe stata sottoposta al primo, delicatissimo intervento di ricostruzione facciale finalizzato a chiudere parte delle sue ferite e a garantirle una migliore qualità della vita.

Lo scorso 27 marzo, Kabang è stata sottoposta con successo ad un’operazione di chirurgia maxillo-facciale durata circa cinque ore. Per “sigillare” alcune delle ferite rimaste aperte sul muso del cane, sono stati utilizzati lembi di pelle prelevati dal lato del volto e dalla testa.

Successivamente a questa procedura, è stato possibile intervenire sulle aperture nasali rimaste esposte garantendo l’inserimento di due piccole protesi che hanno permesso la ricostruzione delle narici.

Al momento attuale, Kabang si trova ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva dell’Università Veterinaria, cosciente ma sotto moderata sedazione. La sua prognosi rimane riservata ma i medici si dichiarano molto soddisfatti del decorso post-operatorio.

Nella giornata del 31 marzo scorso, a quattro giorni dall’intervento, Kabang è riuscita per la prima volta a mangiare da sola senza bisogno di alimentazione forzata.

Immagini aggiornate della cagnetta verranno rese pubbliche soltanto quando verrà considerato superato questo delicatissimo momento.

Tutti gli aggiornamenti sulle condizioni di Kabang possono essere seguiti anche sulla pagina Facebook dedicata alla sua storia.

Forza Kabang!

Foto: la cagnolina prima dell’intervento (fonte Care for Kabang).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Che bello!
    Allora attenderemo ulteriori positivi sviluppi!
    Forza piccola amica! 🙂

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com