Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Orrore a Roma: mozza le zampe e sgozza quattro cuccioli di cane, denunciato

Orrore a Roma: mozza le zampe e sgozza quattro cuccioli di cane, denunciato

È stato denunciato il 50enne egiziano responsabile di aver mozzato le zampe e successivamente sgozzato quattro cuccioli di cane, per poi gettarli nell’immondizia.

La vicenda è stata resa pubblica nella giornata di martedì 2 aprile ed ha immediatamente trovato risalto su un gran numero di organi di stampa.

I cuccioli, che erano di razza Maremmano, non sono ovviamente sopravvissuti alle sevizie.

Il responsabile è un uomo di nazionalità egiziana che lavora come collaboratore in una fattoria di Nazzano e che ora dovrà rispondere dei reati di maltrattamento e uccisione di animali, dopo essere stato denunciato dai Carabinieri di Torrita Tiberina.

Il 5oenne, che è stato notato gettare i corpi senza vita dei cuccioli nell’immondizia e che si sarebbe addirittura vantato della violenza, non avrebbe fornito alcuna motivazione per il suo gesto.

LAV, secondo AGI News, avrebbe a sua volta presentato denuncia per quanto avvenuto presso la Procura di Rieti, che avrebbe disposto una necroscopia sui corpi dei quattro piccoli, recuperati dal cassonetto dal personale dell’ASL di Rignano Flaminio.

Foto: repertorio (fonte AndreaPlanet-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. Sono pienamente d’accordo con Rosanna e con Cristina.

  2. Siamo sempre alle solite: mostri di quel genere sempre e solo denunciati……..Cosa volete che gliene freghi a quell’assassino di essere denunciato?

  3. Nel Paese di questo assassino mi pare viga la lapidazione, o qualcosa di simile.
    Da noi, in Italia, la Giustizia è un optional, esattamente come
    “tira a campà”.
    Nel Paese del magna magna e del tira a campà tutto è lecito,
    perfino uccidere.
    Venghino in Italia, siòri e siòre! Qua tutto si puote!

  4. No, nessun animale andrebbe ucciso così in nessun caso, nessuna giustificazione, ma il maremmano-abruzzese che è per me anche il simbolo della mia città, NO mi toglie il respiro!
    Chiamare qualche associazione sarebbe stato così difficile?
    Questo è più di un crimine, più di un delitto, questo è un Peccato contro la vita.
    Non lasciate che l’ignoranza di certi individui possa rimanere impunita, pene esemplari per questi reati, facciamo la legge sulla tutela ed il benessere degli animali “ex novo”.

  5. Ma questi esseri si salvano solo con una denuncia? Non esiste il carcere per questi mostri? ???

  6. Addio piccini… volate sul ponte e correte felici, lontani dalla nostra orribile razza…

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com