Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Firenze: la solidarietà umana per salvare la vita al piccione intrappolato nella rete

Firenze: la solidarietà umana per salvare la vita al piccione intrappolato nella rete

Un piccione rimasto intrappolato nella rete di una tettoia, a Firenze, è stato soccorso grazie ad una piccola (e bellissima) catena di solidarietà umana.

Il volatile, che si dibatteva disperatamente, è stato dapprima notato da Beatrice, una residente della zona, che si è immediatamente attivata cercando aiuto nei vicini. Almeno cinque condomini si sono quindi prodigati per mettere in salvo l’animale, senza però riuscire a contattare i proprietari della casa in cui era rimasto intrappolato né ad entrare nella proprietà privata.

Il piccione, tra l’altro, è stato vegliato per tutto il tempo da un compagno che, nell’inutile tentativo di liberarlo, è rimasto a sua volta intrappolato per qualche tempo.

Dopo vicissitudini di ore, durante le quali i condomini non hanno mai smesso di cercare aiuto, sul posto sono finalmente intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno proceduto a tagliare la rete e a liberare l’uccello.

Il piccione, in leggero stato di shock, ha avuto bisogno di alcuni minuti per riprendersi ed è infine, fortunatamente, volato via assieme al suo compagno.

Il salvataggio da parte dei compassionevoli residenti della zona è durato circa dodici ore – particolare, questo, che la dice lunga sulla loro determinazione e che rende il tutto ancora più ammirevole.

I Vigili del Fuoco dichiarano: “Rientra nel nostro compito istituzionale la salvaguardia degli animali. Quando veniamo chiamati cerchiamo sempre di intervenire in tempi rapidi, compatibilmente con altri servizi e cercando di non mettere a rischio la vita dei nostri uomini. Nel 2012 sono stati oltre 250 i nostri interventi per gli animali a Firenze e provincia: in 247 casi si è trattato di soccorso e in 11 di recupero di esemplari morti”.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Bravissimi, Grazie tutto questo è meraviglioso!
    Mi è capitata qualche mese addietro una situazione analoga…no comment, ma tutto ok poi, ce la siamo sbrigati noi 2. (io e il piccione che volevo chiamare Tyson…)

    Infinite grazie a tutte queste persone, vicini e VVFF! 🙂

  2. Marilena Albiero

    Questa è una notizia che rende degna l’appartenenza alla cosidetta “razza umana”. Quando l’uomo mostra la parte migliore di sè. Bravi Fiorentini.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com