Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Udine: ma che vergogna! Chi è che ruba il cibo ai grifoni nella riserva naturale?

Udine: ma che vergogna! Chi è che ruba il cibo ai grifoni nella riserva naturale?

È stato necessario posizionare due telecamere di ultima generazione nell’area destinata ai grifoni all’interno della Riserva Naturale del Lago di Cornino, nei pressi di Forgaria. Perché? Perché, di recente, ignoti hanno pensato bene di rubare il cibo agli uccelli, ritenendone le carni “pregiate”, e si rende pertanto vitale monitorare i movimenti nella zona.

I grifoni, che sono rapaci, si nutrono “anche di animali selvatici vittime di incidenti stradali che vengono recuperati privi di vita dalla Polizia Provinciale”, spiega il responsabile della riserva, Enrico Frucco.

“Tra questi animali vi sono anche i cervi maschi. E proprio le corna di questi esemplari pare siano oggetto di attenzioni di ignoti, che si sono introdotti nella riserva per amputarle e portarle via. Si tratta di un’attività, oltre che illecita, molto pericolosa”.

Come deterrente, quindi, sono state installate telecamere ad alta definizione che possono controllare, a 360 gradi, tutti i settori più importanti della riserva e che sono comandabili a distanza. Serviranno anche per monitorare il comportamento degli animali, ma soprattutto ad individuare gli ignoti che cercheranno di introdursi nella struttura.

Perché adesso neanche i grifoni che mangiano vengono più lasciati in pace.

Foto: repertorio (fonte Wikimedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com