Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Ciad, agghiacciante massacro di elefanti: 86 uccisi, 33 erano femmine gravide

Ciad, agghiacciante massacro di elefanti: 86 uccisi, 33 erano femmine gravide

Degli 86 elefanti massacrati dai bracconieri in Ciad la scorsa settimana, 33 erano femmine in attesa di dar vita ad un cucciolo.

La mattanza è avvenuta la scorsa settimana, nel corso di un violentissimo raid al confine con il Camerun e a riportare la notizia è stato, tra gli altri, IFAW (International Fund for Animal Welfare).

Gli animali sono stati probabilmente intercettati durante la loro migrazione dalla Repubblica Centrale africana, attraverso il Ciad e verso il Camerun, in uno dei pochissimi ecosistemi rimasti a loro disposizione.

Nella zona, soltanto trent’anni fa gli elefanti erano almeno centocinquantamila, ridotti attualmente ad una popolazione complessiva che non supera i duemila esemplari.

Secondo IFAW, gli 86 animali sarebbero stati uccisi vicino a Fianga, per poi essere mutilati delle loro zanne. Ad aggredirli, bracconieri sudanesi e ciadiani a cavallo, muniti di Ak47.

“Hanno ucciso le femmine gravide e tutti i cuccioli”, ha dichiarato Celine Sissler-Bienvenu di IFAW. “Anche se le condizioni di sopravvivenza degli elefanti fossero ottimali, e non lo sono, ci vorrebbero almeno vent’anni perché la popolazione riesca a riprendersi da un massacro del genere”.

Foto: repertorio (fonte Sockwanele Zimbabwe-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. francesca valensise

    sono assoldati dai cinesi. piaga dell’umanità.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com