Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Camerun: 28 elefanti uccisi dai bracconieri per l’avorio delle loro zanne

Camerun: 28 elefanti uccisi dai bracconieri per l’avorio delle loro zanne

Sono brutte le notizie che arrivano dal Camerun, dove 28 elefanti sono stati massacrati dai bracconieri nelle ultime settimane. L’obiettivo, come sempre, era uno solo: appropriarsi dell’avorio delle loro zanne.

I dati, drammatici, sono stati riportati dal WWF e rilanciati dal magazine online Care2.

Le ultime uccisioni hanno clamorosamente aumentato il rischio di estinzione degli ormai rarissimi elefanti, il cui numero è diminuito del 62% negli ultimi dieci anni a causa della sempre crescente domanda di avorio proveniente dall’Asia. Si ritiene che gli ultimi elefanti della zona, circa 2000, scompariranno entro un decennio.

Per quanto riguarda gli ultimi massacri in Camerun, il WWF dichiara che i corpi degli animali sono stati ritrovati mutilati delle zanne nei Parchi Nazionali di Nki e Lobeke: “Gli elefanti in queste due aree protette stanno affrontando una minaccia di estinzione totale”, ha dichiarato il rappresentante camerunense del WWF, Zacharie Nzooh.

“I bracconieri utilizzano armi automatiche come gli AK-47 e questo la dice lunga sulla violenza della caccia a questi animali”.

“La loro uccisione e il traffico illegale di altre specie protette minaccia enormemente non solo la fauna selvatica ma anche la sopravvivenza dei milioni di abitanti che vivono grazie al turismo, oltre che la vita dei ranger che cercano di fermare i bracconieri”, gli fa eco Achim Steiner, direttore esecutivo del programma di protezione fauna delle Nazioni Unite.

Il commercio di avorio è illegale dal 1989, ma nonostante tutti gli sforzi il massacro degli elefanti continua sistematico: solo nel 2011 sono stati 17000 gli elefanti uccisi.

Foto: repertorio (fonte Wikipedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com