Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Brasile: individuato il presunto aguzzino del pitbull seppellito vivo

Brasile: individuato il presunto aguzzino del pitbull seppellito vivo

Sarebbe stato individuato e fermato l’uomo responsabile di aver picchiato brutalmente e poi seppellito vivo un cane pitbull nella zona di San Paolo, in Brasile. Della questione, molto recente, avevamo parlato in questo articolo.

Il cane era riuscito miracolosamente a riemergere da solo dalla fossa in cui era stato sepolto dopo circa quattro ore e, successivamente, era stato soccorso.

Secondo quanto trapelato, l’aguzzino dell’animale sarebbe il suo stesso proprietario, indicato come colpevole anche da un familiare. La polizia brasiliana l’avrebbe fermato ma non trattenuto, poiché la legge del Paese (come quella italiana) non prevede l’incarcerazione per il reato di maltrattamento di animali, e neppure per quello di uccisione.

L’uomo dovrà, per il momento almeno, rispondere solamente dell’abbandono del pitbull poiché sostiene di averlo smarrito e di non essere responsabile di quanto gli è accaduto successivamente.

Il cane si trova ancora in cura presso un veterinario locale e le sue condizioni non sono buone: è stato picchiato selvaggiamente e ha riportato ferite alla testa e agli occhi, oltre ad avere gravi problemi di parassiti. Lo staff veterinario sottolinea che il pitbull è di indole molto mansueta: un dettaglio, questo, che potrebbe spiegare la facilità con cui i suoi aguzzini sono riusciti ad accanirsi contro di lui.

Foto: repertorio (fonte Beverly & Pack-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Mandategli la ROTA a casa! Quelli ci vanno volentieri scommetto.
    Che schifo!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com