Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Cina: attivisti portano in salvo 900 cani destinati ai mattatoi

Cina: attivisti portano in salvo 900 cani destinati ai mattatoi

Ennesima vittoria per gli attivisti cinesi per i diritti animali, che negli scorsi giorni sono riusciti a portare in salvo circa 900 cani destinati ai mattatoi della zona di Guadong.

Come sempre, la strategia degli attivisti è stata quella di bloccare il camion che trasportava gli animali mentre si dirigeva verso il macello. Impossibilitato a passare, il conducente si è trovato di fatto costretto a dialogare con i volontari e, sul filo del rasoio, gli animali sono stati ceduti e soccorsi. Di norma, gli attivisti cinesi sono costretti a pagare per poter riscattare gli animali.

Una vicenda analoga si era conclusa anch’essa nel migliore dei modi alcune settimane fa, quando ad essere intercettati e soccorsi erano stati centinaia di gatti destinati a trasformarsi in cibo.

In entrambi i casi, comunque, gli animali sono stati trovati in gravissime condizioni: pressati gli uni contro gli altri, assetati, denutriti, esausti.

Per i cani e per i gatti si prospetta il ricovero presso strutture veterinarie, poi quello nei rifugi e infine l’adozione.

Foto: un cane morde disperatamente le sbarre della gabbia che lo tiene prigioniero durante il viaggio della morte (fonte MeteoWeb).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Grazie! Non solo salvate i piccoli innocentia ma aiutate gli umani ad evolversi

  2. Le brave persone camminano anche all’inferno.
    Grazie 🙂 è bello leggere queste notizie!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com