Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Spagna: galgo ammazzato in pieno centro paese, indaga la Polizia

Spagna: galgo ammazzato in pieno centro paese, indaga la Polizia

È stato trovato morto ammazzato in piena Horcajo de Santiago, nella comunità autonoma di Castiglia-La Mancia (Spagna), un bellissimo esemplare di levriero spagnolo – un galgo.

Una morte che sembra aver infastidito persino i coriacei spagnoli, dal momento che il Consiglio Comunale ha aperto un procedimento per chiarire esattamente la dinamica dell’uccisione dell’animale, trovato senza vita di fronte ad un’abitazione in una pozza di sangue.

Secondo i volontari animalisti della zona, il levriero sarebbe stato prima brutalmente percosso e successivamente ucciso a fucilate.

Il Consiglio Comunale ha diramato un comunicato in cui ha definito quanto avvenuto “un atto isolato e deplorevole, che non tollereremo si ripeta”.

Gli attivisti, dal canto loro, chiedono invece che le indagini siano condotte con il massimo della serietà possibile fino all’individuazione degli aguzzini, e che tali aguzzini ricevano una punizione esemplare.

La sfortunata sorte dei galgo spagnoli è, purtroppo, ben nota a molti. Utilizzati per la caccia, questi cani sono spesso e volentieri vittima di pesantissimi maltrattamenti da parte di quegli stessi proprietari che dovrebbero aver cura di loro. Non è inusuale che, alla fine della stagione venatoria, molti esemplari vengano uccisi (per impiccagione, a colpi d’arma da fuoco oppure gettati vivi nei pozzi) perché non hanno avuto prestazioni soddisfacenti.

I galgo sono anche tra le razze più diffuse nelle terrificanti perreras spagnole.

Nella foto: il levriero trovato barbaramente ucciso a Horcajo de Santiago (fonte Schnauzi).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

3 Commenti

  1. “atto isolato e deplorevole”??????
    Maledetti BUFFONI!!! Sappiamo tutti la fine che fate fare ai vostri cani e in particolare ai galgo… BASTARDI!!! Se davvero non volete più tollerare certi atti orrendi, dovreste farvi un esamino di coscienza e gettarvi tutti dalla rupe tarpea!

  2. Marilena Albiero

    Ah perfino gli spagnoli stavolta si sono indignati, ma perchè non si indignano per la vergogna delle perreras? Perchè non si indignano per la corrida? Per l’asinello di quel paesino che per una stupida usanza viene maltrattato fino a morire? Noi in Italia abbiamo le nostre belle rogne riguardo gli animali ma almeno c’è un folto gruppo di persone che “si indigna”, là mi sembra che ò’indifferenza sia totale.

  3. Purtroppo l’indegna risposta delle istituzioni rispecchia in pieno la linea di menefreghismo ed indolenza che si ha verso tutti e tutto, un cliché che si perpetua di continuo.
    Qualcuno potrebbe azzardare a dire che “non ci si cura ormai più delle persone, figuriamoci degli animali!” A questi risponderei che tutti gli esseri viventi hanno la propria dignità e il proprio posto in questo mondo, ed aiutare sia le persone che gli animali non può che contribuire a migliorare questo schifoso mondo e dovrebbe divenire un dovere morale, tanto più che in fondo non è poi così difficile impegnarsi in questo.
    Basta svegliarsi e darsi da fare!

    Mi dispiace molto per questo bel cagnolino.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com