Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Trieste: undici cinghiali uccisi, forse col veleno

Trieste: undici cinghiali uccisi, forse col veleno

 

Undici cinghiali sono stati scoperti ormai senza vita a Trieste, in località Basovizza, e le autorità ritengono che gli animali potrebbero essere stati avvelenati.

A individuare i resti è stata una giovane che stava facendo una passeggiata nella zona assieme al suo cane.

Sul posto è intervenuta l’ASL, che si è dichiarata intenzionata a fare chiarezza sulla faccenda: per prima cosa, i corpi di tutti gli animali sono stati inviati all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Basaldella di Campoformido, in provincia di Udine. Saranno infatti gli esami necroscopici a stabilire se l’ipotesi di avvelenamento può essere confermata.

L’assessore provinciale all’Agricoltura Igor Dolenc ha dichiarato: “Per ora non è corretto esporci perché dobbiamo attendere l’esito degli esami tossicologici. Poi vedremo se l’autorità giudiziaria dovrà intervenire”.

ENPA Trieste è più dura: “Trappole, caccia abusiva, bracconieri, eravamo abituati a tutto. Ma un avvelenamento sarebbe davvero una novità assoluta. Certo potrebbe anche essere un virus, ma abbiamo la brutta sensazione che siamo di fronte ad un vero e proprio utilizzo criminale dei veleni. Attendiamo il responso delle indagini”.

Foto: repertorio (fonte Dawn Huczek-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com