Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Foggia: sei cani barbaramente massacrati, due trovati in fondo a un pozzo

Foggia: sei cani barbaramente massacrati, due trovati in fondo a un pozzo

Sei cani, di cui due ritrovati in un pozzo pieno d’acqua, sono stati barbaramente massacrati a Vieste, in provincia di Foggia.

Tre dei quattro cuccioli trovati morti a terra sono stati probabilmente uccisi da numerosi colpi alla testa, forse sferrati con un bastone. Una fine orribile percepibile anche dalle fotografie scattate dai volontari accorsi sul posto, che hanno trovato gli animali in un lago di sangue, con le ossa spaccate e materia cerebrale sparsa dappertutto.

I sei cuccioli erano stati raccolti dalla strada da alcuni volontari e, dopo essere stati rimessi in sesto, erano stati dati in adozione ad un privato. E proprio nel podere recintato di quest’ultimo sarebbero stati massacrati senza pietà.

Dichiarano gli attivisti del posto su Facebook: “Un destino raccapricciante quanto assurdo per cani colpevoli solamente di essere stati adottati”. L’adottante, peraltro, preferisce mantenere l’anonimato ma conferma l’affido degli animali.

I volontari continuano parlando di quella che viene definita “più un’esecuzione che un semplice dispetto. Dopo aver tranciato al recinzione, ignoti si sono introdotti all’interno del podere, sottraendo due cuccioli di pochi mesi di vita e buttandoli in un pozzo per la raccolta di acqua piovana alto circa quattro metri, dove sono annegati. Il pozzo era regolarmente chiuso”.

Due cani adulti sono stati invece ritrovati a poca distanza dal pozzo, in una cascina parzialmente diroccata. Una femmina mostrava la mandibola leggermente fracassata e con il muso incuneato in una buca, “forse per sfuggire ai suoi carnefici”.

L’altro cane adulto potrebbe invece, secondo i volontari, essere morto di crepacuore o di paura.

“La scena più atroce appariva in un altro locale della vecchia masseria, la cui porta era stata scassinata, dove una cagna era riversa a terra con il muso probabilmente fracassato da un bastone e l’altra, che presentava identiche lesioni, era stesa su un materasso. I due cani erano in un lago di sangue”.

Il veterinario ASL intervenuto sul posto, dottor Baldi, ha dichiarato: “Non mi era mai capitato di vedere atti delinquenziali e cattiveria di questa portata e non riesco neanche a spiegarmi il perché”.

I Carabinieri di Vieste sarebbero ora impegnati nelle indagini atte a stabilire le responsabilità della mattanza, mentre i resti dei piccoli sono stati prelevati e consegnati all’ASL per essere sottoposti a necroscopia.

Si mormora che le forze dell’ordine stiano seguendo una pista interessante. Se così fosse, gli aggiornamenti potrebbero essere resi noti nei prossimi giorni.

Nelle foto: gli animali uccisi (fonte Facebook).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

4 Commenti

  1. nn se ne può più, solo l ‘essere umano riesce ad arrivare a tanto!!!…nn se ne può veramente più..ognuna di queste notizie mi fa passare sempre di più la voglia di vivere..

  2. queste persone dovrebbero morire fra atroci sofferenze, se possibile anche di più di quelle inflitte senza pietà a quei poveri esseri innocenti!!!! bastardi

  3. Spero che lo trovi qualcuno che gli faccia passare la voglia di vivere…

  4. Che schifo, mi fate schifo, mi viene solo una rabbia dal profondo che non riesco a controllare, siete una disgrazia, una brutta croce, una maledizione, dovevano abortire le vostre madri, dovevate finire dentro un bidone dell’immondizia.

    ASSASSINI Vi auguro la morte, ve la auguro con tutta la mia anima.

    Tanto anche se li prendono al massimo gli possono fare la morale.
    Che merda di mondo!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com