Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / [VIDEO] Madrid: storia di Blanka, cucciola “spezzata” usata come cane esca

[VIDEO] Madrid: storia di Blanka, cucciola “spezzata” usata come cane esca

Blanka è una cucciola di soltanto tre mesi di età e presenta, anche a detta dello staff veterinario che sta cercando di salvarla, un insieme di ferite e fratture tra i più gravi mai visti.

Per la seconda volta in soli tre mesi di età, la piccola Blanka è costretta a combattere per sopravvivere.

La prima volta è stata quando qualcuno l’ha infilata in un ring per l’allenamento dei cani destinati ai combattimenti clandestini.

Blanka, appena nata, era stata infatti destinata a diventare un cane-esca, e a morire tra atroci sofferenze.

Incredibilmente, la piccola è sopravvissuta ed ora combatte invece per salvarsi dalle ferite che le sono state inferte con tanta brutalità.

Secondo quanto riportato dal blog dell’attivista per i diritti animali Viktor Larkhill, la cucciola è stata ritrovata a Madrid, abbandonata in un prato, all’interno di una scatola di cartone. Le condizioni di Blanka sono apparse gravissime da subito: il muso era pieno di cicatrici, la mascella spezzata in più punti e la lingua penzoloni, senza possibilità di rimanere dentro la bocca.

“Il setto nasale di Blanka presenta una frattura scomposta. La mascella è spezzata in vari punti e c’è la possibilità che i nervi facciali abbiano riportato danni permanenti. Anche il palato è fratturato, così come lo zigomo, anch’esso in maniera scomposta. La giuntura che permette alla mandibola di muoversi è rotta”, spiega Larkhill sul blog di MyLetsAdopt.

Secondo quanto dichiarato dallo specialista veterinario Manuel Pinilla, parte dello staff che si sta prendendo cura di lei, “la severità dei traumi subiti è eccezionale e rappresenta uno dei più complicati set di fratture mai visti su un singolo cane”.

Ciò che rende la storia di Blanka ancora più agghiacciante è che le fratture sono state provocate in due diverse sessioni, l’ultima delle quali avvenuta probabilmente una settimana prima del ritrovamento del cane.

Blanka, che ha superato il primo di una lunga serie di interventi lo scorso 13 febbraio, ha il 50% di possibilità di sopravvivere. È comunque già un miracolo che sia stata ritrovata ancora viva.

Secondo il traumatologo che ha praticato l’intervento, la piccola dovrà subirne almeno altri due e comunque non esiste certezza che la sua mascella possa riprendere a funzionare correttamente.

La prima operazione chirurgica è durata oltre tre ore ed è stata definita come particolarmente complicata, anche a causa del fatto che il cane è soltanto un cucciolo e le sue ossa sono ancora non del tutto formate, oltre che sottili e molto danneggiate.

Per ora, entrambi i lati della mascella sono stati fissati e Blanka sta già provando a muovere la bocca. Saranno comunque importanti gli eventuali progressi registrati dallo staff veterinario nei prossimi giorni.

Nonostante tutto quello che ha subito, la cagnolina ha un temperamento mite e molto amichevole, fiducioso e dolce.

Le sue condizioni restano gravissime, e la prognosi riservata.

Nelle foto: le condizioni di Blanka (fonte MyLetsAdopt).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

6 Commenti

  1. vedere queste foto…e leggere questa storia mi toglie tutte le forze e le speranze che l’uomo possa un giorno rendersi conto delle atroci sofferenze che ogni giorno infligge a queste creature,inermi indifese,sole……completamente sole!!!!!Uomo poi……come definirlo tale…..Bestia????No…….nessun animale farebbe mai una cosa simile……non è ancora stato coniato un termine che definisce questi esseri…..che meritano slo di morire….nelle sofferenze peggiori che hanno saputo infliggere!!!!!

  2. Marilena Albiero

    Non ne posso più davvero, ogni giorno notizie tragiche che riguardano gli animali. Ma cosa stiamo facendo noi essere “umani”? Spero sempre che questa deriva ci porti all’estinzione perchè davvero non si può continuare così. Che dire a Blanja: forza cucciola che in molti ti vogliamo bene.

  3. non so più cosa pensare o dire…….tutta questa crudeltà….non riesco a concepirla….:(
    forza piccola Blanka ce la devi fare, dopo tanto orrore ti meriti una vita di amore e coccole <3

  4. Come Johnnyf, stessi pensieri (tutti!), e l’augurio che Blanka sopravviva e conosca il lato buono dell’umanità.
    Sto piangendo… Non posso credere che tutto questo sia vero. Non riesco a concepire tanta crudeltà. Non-ci-riesco :'(

  5. Assassini di merda dovete morire macellati!
    Io non riesco a capire cosa ci sia da arrestare e mantenere sta merda in carcere (ovviamente non li prendono mai, perchè non conviene disturbarli, qua si entra in qualcosa di insondabile combattimenti e giro d’affari) quando gli SI DOVREBBE SPARARE IN FACCIA CON UNO SPAS-12 SENZA PIETA’.
    Io auguro dal più profondo di me stesso che tutti questi individui muoiano, STERMINIO ASSOLUTO!

    Mi si è girato lo stomaco per questa abominazione disgustosa!

    Spero con tutto il cuore che la piccola Blanka possa riprendersi e stare bene, al meglio delle possibilità e vivere in serenità.

    Al rogo questo schifo!

  6. Essere “umano”… un cazzo!
    Parole/sentimenti come “perdono e tolleranza” non esistono per chi compie simili atrocità!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com