Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / Gavasseto: i due lupi cecoslovacchi crivellati di colpi e gettati in un fosso

Gavasseto: i due lupi cecoslovacchi crivellati di colpi e gettati in un fosso

Sono stati ritrovati uccisi da numerosi colpi di arma da fuoco Ares e Khira, due esemplari di cane lupo cecoslovacco di proprietà di una giovane di Cacciola.

Gli animali erano spariti da giorni e i loro corpi sono stati individuati crivellati di proiettili in un fosso di Gavasseto.

Sull’orribile vicenda starebbero ora indagando, secondo La Gazzetta di Reggio, sia i Carabinieri che gli uomini del Corpo Forestale dello Stato.

I due giovani lupi uccisi, rispettivamente di 24 e 15 mesi, sono stati prelevati perché sui loro corpi potessero essere effettuati gli esami necroscopici di rito. Fino ad ora risulterebbe che i pallini estratti dai resti siano del tutto simili ai calibro 12 utilizzati nei fucili da caccia.

Allo stesso modo insospettisce gli inquirenti il ferimento, la settimana scorsa e con le stesse modalità, di un terzo cane lupo cecoslovacco.

La Gazzetta di Reggio spiega che gli animali potrebbero essersi inizialmente allontanati volontariamente, ma non esclude la pista del rapimento.

D’altro canto il magazine Geapress sottolinea come sia possibile che l’aguzzino abbia sparato ai cani dopo averli confusi con esemplari appartenenti al lupo italiano – comunque protettissimo dalla legge.

Inoltre, sembra che Ares e Khira siano stati uccisi in un altro luogo e solo successivamente scaricati nel fosso nel quale sono stati ritrovati.

“È probabile che i due cani, in quel posto, siano stati portati solo per uno smaltimento illecito”, ha dichiarato il Comandante della Stazione di Reggio Emilia del Corpo Forestale dello Stato.

Le forze dell’ordine hanno già avviato un procedimento penale per uccisione di animali a carico di ignoti.

Alle indagini per identificare i vigliacchi responsabili di un’azione del genere, realmente incommentabili, i Forestali chiedono di partecipare a chiunque sia in possesso di informazioni utili.

Se avete visto o sentito qualcosa, fosse anche di poco conto, contattate direttamente la Forestale all’indirizzo email cs.reggioemilia@corpoforestale.it.

Foto: repertorio (fonte Wikipedia).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Spero che trovino i colpevoli.
    E se vogliono li trovano, li trovano di certo.

    Doppia ignoranza sparare a quei cani scambiandoli per dei lupi che sono protettissimi o un delitto rivolto proprio a quei cani lì?
    Mi viene da pensare.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com