Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Valdarno: gatto preso a fucilate nel centro del paese

Valdarno: gatto preso a fucilate nel centro del paese

È stato preso a fucilate nel centro del paese di Castelfranco, in Valdarno, il gattino miracolosamente salvato grazie ad un intervento veterinario d’urgenza.

L’animale è stato notato ferito e sanguinante mentre si trascinava verso casa. Ad accorgersi della gravità delle sue condizioni è stata la sua proprietaria, che lo ha trasportato d’urgenza verso il più vicino centro veterinario.

Qui, lo staff medico ha provveduto alla rimozione dei pallini di piombo che erano rimasti conficcati nel suo corpo. Il gatto, sotto cura antibiotica per scongiurare possibili infezioni, non sarebbe in pericolo di vita.

Non sembrano invece esserci dubbi in merito alla tipologia di arma puntata contro l’animale: si tratterebbe di un fucile da caccia.

Informato dell’accaduto, il sindaco di Castelfranco Rita Papi ha definito la vigliacca azione “un grave atto di inciviltà” conseguenza di un “preoccupante uso improprio e disinvolto delle armi”.

Per individuare il responsabile della tentata uccisione dell’animale stanno indagando ora i Carabinieri.

Foto: repertorio (fonte Fui-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Tra un po’ spareranno anche alle persone, si danno le armi con troppa facilità, a chi non sa amministrare neanche la propria testa!
    Il punto è che le persone sono il problema, come sempre. Persone che rilasciano con facilità le licenze, persone cui viene incentivata la vendita e la produzione di armi, persone che sono legittimate ad avere con facilità armi senza nessuna ragione. (Caccia? Ma scherziamo? A che serve?)
    Questo è il problema. Non ho mai visto un fucile alzarsi da solo, caricarsi, puntarsi e sparare contro qualcuno, animali o persone e poi ridere sadicamente con crudele soddisfazione.
    Si torna sempre lì, alla stupidità senza fine delle persone.

    Sono contento che il gattino si sia salvato, speriamo che qualcosa cambi il prima possibile.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com