Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Chieti: il macellaio indebitato fa picchiare e rapinare l’allevatore di bestiame

Chieti: il macellaio indebitato fa picchiare e rapinare l’allevatore di bestiame

Sei persone sono finite in manette nella mattinata di ieri con l’accusa di aver percosso e rapinato un commerciante di bestiame di Palena, in provincia di Chieti.

Secondo quanto riportato da ChietiToday, lo scorso 2 gennaio l’allevatore ed il cugino avevano preso appuntamento a Gamberale con alcuni venditori di animali d’allevamento. Il totale della spesa ammontava a 20 mila euro, da pagarsi in contanti.

Invitati in un casolare abbandonato con la scusa di visionare gli animali da comprare, i due uomini sono stati a quel punto aggrediti e malmenati a colpi di bastone da cinque persone.

L’allevatore è riuscito a scappare, mentre il cugino, ritrovatosi accerchiato, ha riportato trauma cranico, toracico, frattura delle ossa nasali ed escoriazioni per un totale di 20 giorni di prognosi, oltre ad essere rapinato di cellulare e portafogli.

A seguito delle investigazioni compiute dai Carabinieri di Lanciano è stato identificato il mandante del pestaggio e della rapina: si tratterebbe di un macellaio 43enne di Sulmona, indebitato con lo stesso allevatore e interessato ad impossessarsi dei ventimila euro per saldare i propri debiti.

Due dei denunciati sono ora agli arresti domiciliari, mentre per gli altri quattro sono scattate le ordinanze di custodia cautelare.

Foto: repertorio (fonte PublicEnergy-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com