Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Cronaca / Chieti: rubano due pitbull per estorcere denaro al proprietario. Arrestati

Chieti: rubano due pitbull per estorcere denaro al proprietario. Arrestati

Sono stati arrestati i due uomini che, a Francavilla al Mare (Chieti), hanno rubato due pitbull di proprietà per poi cercare di estorcere denaro ai loro familiari.

A fermarli i Carabinieri della compagnia di Chieti che, subito dopo il passaggio di denaro, hanno provveduto ad arrestarli e a trasferirli presso il carcere di San Donato, vicino Pescara.

Gli estorsori sono due pregiudicati, rispettivamente di 23 e 24 anni, entrambi originari di Pescara.

Avevano rapito dal giardino in cui erano detenuti i due pitbull di proprietà di un uomo di 54 anni che aveva immediatamente denunciato il furto. Qualche giorno dopo, i due malviventi avevano contattato i familiari dei cani chiedendo mille euro per restituire gli animali.

Il proprietario dei pitbull aveva a quel punto avvisato le forze dell’ordine, e i militari dell’Arma avevano assistito inosservati allo scambio di denaro.

Per i due pregiudicati sono scattate le manette mentre i cani, un maschio e una femmina, sono stati recuperati entrambi: stanno bene.

Foto: repertorio (fonte Hugo Quintero-Flickr).

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

Un commento

  1. Speriamo che oltre alle manette possano scattare anche un bel po’di mazzate per questi due geni.

    Quella di avvisare i carabinieri è stata un’ottima mossa, quando c’è la volontà di fare e l’attenzione le cose vengono a regola d’arte!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com