Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti
Home / Addii / [FOTOGALLERY] Gli strani casi degli animali morti congelati nel ghiaccio

[FOTOGALLERY] Gli strani casi degli animali morti congelati nel ghiaccio

Soltanto qualche giorno fa abbiamo parlato del caso della volpe trovata congelata in medias res, inteso come nel mezzo di un movimento, in un torrente norvegese.

Un caso che gli stessi naturalisti considerano assurdo e inspiegabile, perché l’animale è stato trovato letteralmente immobilizzato a metà di un passo, gli occhi ancora aperti, la testa ritta, come se la morte e il congelamento fossero arrivati in una frazione di secondo.

Ora l’importante giornale tedesco Bild torna sulla questione con una assurda carrellata fotografica di animali ritrovati senza vita esattamente nello stesso modo: congelati nel ghiaccio, nel bel mezzo di un movimento.

Alcuni, come il topolino rimasto incollato alla superficie di un secchio di acqua ghiacciata, sono dolorosamente plausibili. Altri, come la volpe (la seconda) trovata da un giornalista tedesco vicino Berlino, sembrano usciti dalle rovine pompeiane. L’animale, mezzo corpo immerso nell’acqua gelida e l’avantreno aggrappato al cemento della banchina, ha una zampa poggiata sulla terraferma e l’espressione immobilizzata per sempre in uno sforzo che non ha mai finito di compiersi.

E poi l’anatra, il gatto, una terza volpe, il cervo, il cigno nero letteralmente “vestito” di uno strato di ghiaccio, la rana, il cerbiatto ricoperto di uno strato sottile di neve sulla superficie solidificata di uno stagno: una desolante galleria fotografica che sembra un film andato improvvisamente in pausa.

Mentre gli scienziati si arrovellano sulle cause che, in taluni casi, possono portare ad una morte così improvvisa animali che da sempre sembrano in grado di affrontare le basse temperature, in tanti si domandano se le violenze inflitte al nostro pianeta e i successivi, violentissimi e anormali cambiamenti climatici non siano la vera causa di queste morti che, di comune, sembrano avere ben poco.

Foto: alcune delle immagini proposte da Bild.

© All4Animals - tutti i diritti riservati - la riproduzione di questi contenuti è soggetta all'autorizzazione dell'autore degli stessi.

2 Commenti

  1. Marilena Albiero

    Mah penso veramente che si incominci a pagare la nostra folle distruzione della Terra, purtroppo sembra che i primi a pagarne le conseguenze sia chi nulla a a che fare con i nostri disastri: gli animali.

  2. Leggo e sento in giro da parecchi anni morie incredibili di animali in circostanze assurde ed inspiegabili.
    Io sento una certa puzza di esperimenti militari, ma spero sinceramente di sbagliarmi!

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Più info | Ok, Accetto!
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com